Advene: la prima borsa non si scorda mai

Advene ha presentato la sua prima borsa: un accessorio semplice ma comodo che tiene conto delle esigenze dei consumatori ma anche della sostenibilità.

0
645
Borsa Age Advene
Age: la prima borsa prodotta da Advene.

Advene ha lanciato Age, la sua prima borsa. Si tratta di un modello semplice ma comodo, dalla forma triangolare che si appoggia in modo confortevole alla spalla, e presenta degli abbellimenti sobri e per niente pomposi, uniti ad una semplice chiusura magnetica. I fondatori del marchio di New York, Zi Xuan e Yijia Wang, hanno impiegato più di un anno per disegnare, realizzare e produrre la borsa, poiché in questo lasso di tempo hanno puntato a tener conto delle esigenze dei consumatori ma anche di una produzione che puntasse alla sostenibilità.

Xuan si è occupato proprio del confronto con le potenziali clienti, le quali hanno manifestato la necessità di avere una borsa che potesse durare nel tempo. Wang invece si è reso conto che le esigenze del brand Advene dovevano andare di pari passo con l’obiettivo di proporre al pubblico un nuovo e innovativo prodotto. E così, dopo aver constatato che in vendita non esisteva una borsa che coniugasse caratteristiche estetiche ed ambientali, si sono messi al lavoro per realizzare Age.

Age: la borsa firmata Advene

I due soci di Advene hanno dichiarato che, analizzando a fondo il mercato, hanno compreso che gli acquirenti di solito scelgono i modelli in base a “prezzo, stile e sostenibilità”. La borsa Age costa 495 dollari, è disponibile nei colori bianco o nero, è stata realizzata con una pelle resistente ma allo stesso tempo morbida e ricavata dai sottoprodotti dell’industria alimentare. Tutto ciò senza disdegnare gli alti livelli qualitativi e di sostenibilità.

Xuan e Wang hanno preferito rinunciare ai dettagli in plastica che di solito vengono inseriti nelle borse per renderne più rigida la struttura.

Borse collana: la nuova moda impazza

Anche la confezione della prima borsa Advene tiene conto della tutela dell’ambiente. La scatola comprende dei nastrini ottenuti con del cartone grigio, anch’esso proveniente dai sottostrati della produzione, dunque pienamente riciclabile. I fondatori della società statunitense hanno dichiarato che il loro obiettivo è quello di avere una borsa che “resista alla prova dell’usura e del tempo”.