Adi design museo: un percorso tra ingegno e arte

Un'esposizione collegata al premio "Compasso d'oro" e ai creativi che hanno realizzato oggetti moderni

0
195
Adi design museum
Il museo (immagine dal sito dell'esposizione milanese)

I progetti che hanno vinto le edizioni del premio “Compasso d’oro” in esposizione a Adi design museo di Milano. Dal 1954 ad oggi la mostra “Il cucchiaio e la città” riunisce l’evoluzione dello stile e del concetto di funzionalità. Un’esposizione permanente a cui si aggiungono installazioni e progetti multimediali del Politecnico di Milano.


DI Design Museum – Compasso d’oro: Milano capitale


Dov’è allestito Adi design museo?

Il Comune di Milano ha scelto il ricovero dei tram cittadini degli anni Trenta del Novecento per la sede del museo. Un progetto di recupero e riconversione delle strutture dismesse cittadine per rendere gli spazi fruibili al pubblico. Inoltre, la location si trova in un’area di snodo, collegando le vie Bramante e Ceresio, e rappresenta l’unione tra passato e futuro.

Il progetto di Giancarlo Perotta e Massimo Bodini

Gli architetti hanno deciso di riqualificare la struttura dismessa mantenendone però la struttura e le caratteristiche principali. Hanno conservato le dimensioni del complesso, formato da quattro corpi di fabbrica, perché sono adatti a diventare spazi espositivi. Poi i progettisti si sono occupati di rafforzare pilastri e perimetrali, inserendo sottomurature e rafforzando le pareti con fibre di basalto. I materiali scelti per i lavori sono vetri e acciaio, elementi di colore bianco che riflettono la luce proveniente da ampie finestre.

“Il cucchiaio e la città”

Beppe Finessi si è occupato dell’allestimento della mostra che presenta tanti oggetti di design di uso quotidiano. Dalle sedie ergonomiche alle caffettiere fino agli spremiagrumi, l’esposizione racconta la storia dell’ingegnosità e del talento degli italiani. Soluzioni originali hanno migliorato la vita delle persone, senza rinunciare all’aspetto estetico. L’esposizione è accompagnata da installazioni multimediali che raccontano il premio “Compasso d’oro” e i suoi protagonisti. La creatività nella realizzazione di utensili e complementi d’arredo è collegata poi alle imprese che hanno investito nel settore. Quindi, un percorso che descrive lo sviluppo di un campo che ha fatto conoscere il made in Italy nel mondo.