Adesione NATO: solo membri che soddisfano le condizioni

0
338
Adesione NATO

Ancora una volta gli Usa rammentano le regole di adesione alla NATO. La porta della NATO “rimane aperta” alle nazioni che soddisfano le condizioni. I commenti dell’amministrazione Biden arrivano mentre l’Ucraina chiede agli Usa e all’Europa un ingresso accelerato nella NATO.

Perché gli Usa ramentano le regole di adesione NATO?

“L’amministrazione Biden è impegnata a garantire che la porta della NATO rimanga aperta agli aspiranti, quando sono pronti e in grado di rispettare gli impegni. L’amministrazione del presidente degli Usa Joe Biden è impegnata a mantenere la porta della NATO aperta per i paesi che vogliono unirsi. Soltanto quando saranno pronti e in grado di rispettare gli impegni necessari”. La portavoce della Casa Bianca risponde cosi ai giornalisti quando gli chiedono della posizione dell’amministrazione sull’adesione dell’Ucraina alla NATO. Antony Blinken è a Kiev per affermare il sostegno degli Usa “alla sovranità, all’integrità territoriale e all’indipendenza dell’Ucraina”. Il suo viaggio, sottolinea anche l’importanza per l’Ucraina di approvare una legislazione chiave per avanzare, lo stato di diritto, la lotta alla corruzione e le riforme economiche. Al fine di rafforzeranno la democrazia e l’economia dell’Ucraina e l’ulteriore integrazione euro-atlantica.


Basi russe, molto presto anche in Africa

Base russa in Sudan: progetto di grandissima importanza geostrategica

Armi ipersoniche per i nuovi sottomarini Russi

Espansione dei confini UE-NATO porteranno inevitabilmente alla pace?

Cosa promette Biden all’Ucraina?

Blinken conferma a Kiev che Washington potrebbe aumentare l’assistenza di sicurezza all’Ucraina dopo quello che ha chiamato le azioni “sconsiderate e aggressive” della Russia nell’ammassare le truppe vicino al suo confine. “Noi stiamo chiarendo il nostro impegno ad aiutare l’Ucraina a difendersi con l’assistenza alla sicurezza. Altri alleati e partner fanno lo stesso, la comunità internazionale è risolutamente contro qualsiasi aggressione russa, azioni sconsiderate in Ucraina”, afferma Blinken. Secondo Blinken, Biden è ansioso di visitare l’Ucraina e incontrare il presidente Volodymyr Zelenskyy. Attualmente, non ha dato dettagli su questo o sulle aspirazioni dell’Ucraina di entrare nella NATO. Biden prometteva “sostegno incrollabile” a Zelenskyy in aprile, quando Kiev e Mosca si sono scambiati la colpa per gli scontri nella regione orientale del Donbass.

Adesione dell’Ucraina alla NATO è una provocazione alla Russia

Il processo di integrazione dell’Ucraina come membro della NATO è da sempre sotto attenta osservazione della Russia. Di certo la Russia troverà un modo per rispondere in maniera equilibrata, anche in un contesto internazionale all’avvicinamento della NATO a i suoi confini. Secondo i russi, l’Ucraina farà da zona cuscinetto tra Ovest e Est. Una possibile risposta sarà l’apertura di basi russe in punti strategici del globo. Un altro fattore per equilibrare le forze in campo è il dispiegamento di armi di difesa e di offesa dell’ultima generazione. L’adesione Ucraina alla NATO conferma l’inizio di un nuovo tipo di guerra fredda. Una guerra fredda dove non ci sono più due ideologie a confronto. Una questione quest’ultima affrontata anche dalla Cina, l’alleato per eccellenza della Russia. I russi dichiaravano che dopo la disgragazione dell’URSS la NATO è diventata uno strumento Usa per imporre una sua egemonia.

Commenti