Addio Fottuti Musi Verdi: alieni in chiave comica in un film italiano!

Addio Fottuti Musi Verdi è la primissima produzione per il cinema dei The Jackal. Si tratta di un'arguta parodia del genere fantascientifico...

0
323

“Addio Fottuti Musi Verdi” è un film commedia/fantascientifico del 2017, diretto da Francesco Capaldo e sceneggiato dallo stesso insieme a Valerio Cilio, Marco Sani, Fausto Rio. Si tratta del primo film prodotto dai The Jackal, un gruppo di amici appassionati di cinema diventato famoso grazie alla produzione di molti cortometraggi per YouTube. Oltre ai quattro componenti del gruppo già citati nei crediti di regia e sceneggiatura, svariati altri membri dei The Jackal hanno recitato nel film; da segnalare inoltre la presenza di Gigi D’alessio per un cameo in cui il cantante neomelodico interpreta se stesso.

TRAMA: Ciro è un grafico di ottime capacità ma che non riesce ad ottenere lavori degni delle sue capacità nel contesto di Napoli, metropoli che non sempre riesce a valorizzare i propri talenti. Proprio nel momento in cui il ragazzo inizia a pensare di andare via dalla città, degli alieni lo trasportano nella loro navicella spaziale e gli offrono un lavoro di ottimo livello. Stupefatto dalla tecnologia del posto e da vari simpaticissimi aneddoti che questa genera, il ragazzo scoprirà soltanto dopo molto tempo che gli alieni per cui lavora stanno per mettere in atto un piano terribile contro la Terra…

VALUTAZIONE: nonostante la trama in questione potrebbe tranquillamente essere associata ad un serissimo film di fantascienza di stampo Hollywoodiano, i The Jackal hanno voluto analizzare questa tematica da una chiave puramente comica. In questo modo, essi sono riusciti sia a far sbellicare dalle risate lo spettatore che a sottolineare alcune contraddizioni che rovinano alcune zone d’Italia potenzialmente stupende, come appunto Napoli. L’idea alla base del film è tanto assurda quanto geniale, e proprio per questo funziona perfettamente: con “Addio Fottuti Musi Verdi” i The Jackal realizzano un’opera in grado di intrattenere lo spettatore, far ridere con intelligenza e dar luogo a personaggi che per quanto stereotipati possono ricordare davvero persone che si incontrano nella vita di tutti i giorni. La componente sci-fi è a tutti gli effetti una parodia dei “veri” film di fantascienza, sta un po’ al genere come gli Scary Movie stanno al cinema horror: l’effetto ottenuto è davvero arguto ed esilarante. Ciononostante, c’è anche la giusta attenzione agli aspetti tecnici affinché alieni, astronavi ed oggetti ipertecnologici di varia sorta risultino credibili agli occhi dello spettatore: i The Jackal hanno puntato davvero in alto con il film, ma i risultati sono arrivati – anche al botteghino. Alla parte di satira, forse, manca il coraggio di riferirsi in maniera esplicita a quelle che sono le vere cause del degrado sociale che si palesa in alcune zone d’Italia, ma ciononostante riesce ad essere molto efficace. Esilarante, infine, il cameo di un Gigi D’Alessio estremamente autoironico.

NELLO STESSO ANNO D’USCITA DEL FILM, GIGI D’ALESSIO PUBBLICAVA QUESTO SINGOLO

Di seguito il trailer di “Addio Fottuti Musi Verdi”. Il film è visionabile in streaming sulle piattaforme: Chili, Amazon Prime Video, Google Play, Youtube.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here