Acqua aromatizzata: come renderla idratante

0
227
Acqua aromatizzata

L’acqua aromatizzata rinfrescante disseta con gusto e ti dona sollievo dai primi caldi. Con l’arrivo della bella stagione aumenta anche la temperatura del nostro corpo e finiamo per perdere più liquidi, soprattutto perché sudiamo di più. Per evitare il rischio di disidratazione, gli esperti consigliano di mangiare cibi freschi e consumare almeno 1,5-2 litri di acqua al giorno, una quota che possiamo superare senza sforzo anche grazie agli infusi a freddo.

Quale acqua utilizzare?

La scelta dell’acqua non richiede attenzioni particolari. Puoi usare quella che bevi abitualmente, purché sia sicura e priva di contaminanti. Se utilizzi acqua che hai fatto prima bollire, ricordati di filtrarla prima di utilizzarla. Se preferisci invece acquistare un’acqua minerale ad hoc, la più indicata è un’oligominerale liscia povera di sodio e di nitrati. L’infusione con un’acqua di questo tipo, particolarmente leggera, permette infatti di esaltare il sapore degli ingredienti, oltre ad aumentare il potere diuretico della bevanda.


Apprezzare la tequila di alta gamma senza sale


Acqua aromatizzata al cetriolo e limone

Fonte di vitamine e minerali, il cetriolo è un rinfrescante naturale e un alleato prezioso contro l’afa e i primi caldi. L’acqua aromatizzata al cetriolo è una bevanda sempre più popolare, perché oltre a dissetare sazia, rafforza i muscoli, idrata la pelle, stimola la digestione e la regolarità intestinale.

Ingredienti:

  • 1 cetriolo
  • 1 Limone
  • Un litro di acqua naturale
  • q.b. Ghiaccio

Procedimento

Lavare bene il cetriolo e il limone: tagliare il cetriolo a rondelle e fare lo stesso con il limone. Versare gli ingredienti in una caraffa di vetro, aggiungervi l’acqua, coprire con pellicola (o con un tappo apposito) e trasferire l’acqua aromatizzata in frigorifero per almeno un paio di ore prima di consumare.

Acqua aromatizzata alla pesca e rosmarino

L’infuso a freddo con pesca e rosmarino disseta con dolcezza. Oltre a essere ricca di vitamina C, la pesca ha proprietà rinfrescanti e diuretiche, mentre il rosmarino contiene antiossidanti e protegge il sistema immunitario.

Ingredienti:

  • 2 litri di acqua oligominerale
  • 3 pesche mature
  • Un rametto di rosmarino

Procedimento

Lava gli ingredienti e taglia le pesche a fettine, senza sbucciarle ma privandole del nocciolo. Metti i pezzi di frutta e il rosmarino in una caraffa o in un barattolo. Aggiungi l’acqua, copri il contenitore, mettilo in frigorifero e lascia riposare per almeno 3 ore o, anche meglio, tutta la notte.

Commenti