A cinque anni di distanza da “Deathless Master”, tornano finalmente a farsi sentire gli Acephalix.

La nuova fatica della band di San Francisco si intitola “Decreation” ed il suo arrivo sugli scaffali dei negozi e sui cataloghi online è previsto proprio oggi, 22 Settembre 2017, per l’etichetta 20 Buck Spin, anch’essa statunitense.

Nell’attesa di avere il disco tra le mani, gli appassionati, e perché no, anche i curiosi, possono ascoltare l’intero album in streaming sul sito di Decibel magazine. I cinque anni che dividono le due releases sono stati testimoni di una situazione particolare; i membri della band sono stati tutti impegnati in progetti paralleli, come i Necrot, i Perish, alcuni addirittura così estemporanei

Acephalix
Acephalix

da non avere nemmeno avuto un nome, al punto che si pensava che gli Acephalix si fossero sciolti.

Ma è lo stesso chitarrista Kyle House a fugare ogni dubbio in merito, precisando che il gruppo si era preso solo una pausa, andava ibernato( la sua dichiarazione testuale ), e poi c’erano anche il lavoro e le famiglie a cui dedicare tempo…ma non c’è mai stato un vero e proprio scioglimento. Il cantante Dan Butler ci tiene invece a specificare che i testi che ringhia al microfono vertono intorno allo “smembramento spirituale”, “all’auto-frammentazione” ed il “ gore psichico” (!!!!!!!).

Per chi non lo sapesse, il gore è un genere cinematografico che propone scene particolarmente cruente e violente. Argomenti fantasiosi ed affascinanti, innegabilmente!
Butler continua a raccontare e spiega che, ad esempio, la canzone “God is laughing” parla del “perdere la propria testa e rivolerla indietro.

Potrai pensare che sia davvero grave perdere la propria testa, ma Dio ne riderà semplicemente. Se ne riderai, diventerai anche tu un Dio. Ma le risate,semplicemente, non arriveranno. E tu dovrai soffrire per questo”.
Testi visionari a parte, musicalmente i 39 minuti che scorrono ascoltando l’album sono all’insegna del death metal più canonico e fedele alla tradizione, con tutti gli elementi necessari a soddisfare i padiglioni auricolari degli appassionati del genere. Disco consigliatissimo…ma fate attenzione a non perdere la testa!!!!!

Link dello streaming del nuovo album

Commenti