Acea: Stellantis lascia e presenta il Freedom of Mobility Forum

Stellantis prima annuncia l'uscita da Acea e poi anticipa che dal 2023 partirà il nuovo Freedom Mobility Forum.

0
471
Stellantis lascia Acea
Carlos Tavares, CEO di Stellantis (screenshot Instagram)

Stellantis dice addio ad Acea e, allo stesso tempo, annuncia che dal 2023 partirà il Freedom of Mobility Forum. Si tratta di un evento che verrà organizzato ogni anno e che accoglierà esperti e addetti ai lavori che sappiano “affrontare e risolvere i problemi della mobilità pulita, sicura e conveniente per la società a fronte delle implicazioni del riscaldamento globale”. Il nuovo progetto è stato illustrato dall’amministratore delegato Carlos Tavares.

Tavares spiega cos’è il Freedom of Mobility Forum

Carlos Tavares ha dichiarato che ormai le misure per la sostenibilità richiedono degli interventi a 360 gradi che siano efficienti, globali e inclusivi. Dunque vanno coinvolte tutte le componenti che sono pronte a dar vita concretamente ad una mobilità sostenibile. Il CEO di Stellantis ha poi sottolineato che, con il Freedom of Mobility Forum, si punta a dar vita ad una serie di conferenze pubbliche durante le quali ci si occuperà delle questioni relative mobilità decarbonizzata. Solo in questo modo si potranno prendere delle decisioni concrete sui progetti da attuare.

Carlos Tavares: “America del Sud strategica per Stellantis”

Le dichiarazioni di Tavares

Vediamo, nel dettaglio, quali sono state le parole di Tavares sul Freedom of Mobility Forum che aprirà i battenti nel 2023: “Sarà pianificato e coordinato da un comitato consultivo di esperti che rappresenteranno i vari stakeholder del settore, tra cui fornitori di mobilità e tecnologia, accademici, politici e scienziati. Il forum ospiterà dibattiti su un numero selezionato di argomenti per ogni edizione con un approccio a 360 gradi – ha proseguito il dirigente portoghese – si baserà sui fatti per fornire approfondimenti e possibili soluzioni, sarà aperto al pubblico per garantire che tutte le posizioni siano rese disponibili a tutti. I partecipanti devono impegnarsi in modo onesto, rispettoso e collaborativo”.

Il mistero sull’addio ad Acea

L’intenzione da parte di Stellantis di far partire il nuovo forum è stata comunicata subito dopo l’annuncio dell’addio ad Acea, l’associazione europea dei costruttori automobilistici. È stata una vera e propria sorpresa perché di recente non erano filtrate indiscrezioni su eventuali contrasti interni fra il gruppo automobilistico e l’ente. I motivi dunque sono ancora un mistero. Qualcuno ha ipotizzato che possano essere legati al recente voto del Parlamento Europeo sul divieto di vendita di auto con motori endotermici dal 2035. Queste però sono voci ancora da verificare e che per il momento non hanno trovato alcuna conferma.