Abarth 500 elettrica: prezzo da 43mila euro

Presentazione ufficiale della nuova Abarth 500 elettrica: la vettura è veloce e scattante e sarà ordinabile da febbraio 2023.

0
197
Abarth 500 elettrica presentazione
Nuova Abarth 500 elettrica (screenshot Instagram).

È arrivato il grande giorno. Fiat e Stellantis hanno ufficialmente presentato la nuova Abarth 500 elettrica, la prima in questa versione. La vettura è più veloce e prestazionale rispetto alla 695. La sua accelerazione da 20 a 40 Km/h è più rapida del 50% nel confronto con il modello a benzina. Va ancora meglio nei tornanti, dove necessita di 1,5 secondi per andare da 40 a 60 Km/h, dando 1 secondo di differenza alla 695.

Nuova Abarth 500: caratteristiche del motore elettrico

Analizzando nel dettaglio la Abarth 500 elettrica, apprendiamo che la batteria è la stessa della 500 elettrica, dunque da 42 kWh, mentre il motore elettrico rilascia 155 CV. L’auto dello Scorpione passa da 0 a 100 in circa 7 secondi. È disponibile sul mercato in tre modalità di guida: Turismo, Scorpion Street e Scorpion Track. In merito alla ricarica, in 35 minuti può raggiungere una percentuale dell’80%.

La 500 Abarth elettrica fotografata a Torino

È disponibile il suono del motore a benzina

Fiat e Stellantis hanno lavorato molto sul sound della Abarth 500 elettrica. La tecnologia Key On-Off riproduce il suono di una chitarra quando si accende o spegne il veicolo. Per quanto riguarda il suono esterno obbligatorio (AVAS), anche in questo caso vi è una certa originalità: infatti, la prima volta che si va oltre i 20 Km/h, parte una sorta di accordo di chitarra. Coloro i quali non vogliono rinunciare al sound dello storico motore tradizionale, possono scegliere il Sound Generator che lo riproduce.

Quanto costa la Abarth 500 elettrica?

Il nuovo modello della casa dello Scorpione è già disponibile per i pre-ordini online. La vettura di lancio si chiama Scorpionissima, e ne verranno prodotte 1.949. Quest’opzione è valida fino al 15 dicembre solo per i clienti iscritti al piano. Il prezzo di listino parte da una base di 43.000 euro. Da febbraio 2023, infine, sarà possibile ordinare direttamente l’automobile.