“A UN PASSO DA UN MONDO MIGLIORE”, al via la campagna mondiale

0
777
A un passo da un mondo migliore

La pandemia, ha colto di sorpresa tutto il mondo. Nel giro di alcuni mesi, la nostra vita, la vita dei nostri cari, e di tutte le persone di qualsiasi ceto sociale al mondo e drammaticamente cambiata. La libertà che prima avevamo nel muoverci, nel relazionarci, nei rapporti interpersonali, tutto e cambiato. Oggi, dopo mesi difficili, molti sono negativi su quello che dobbiamo aspettarci dal futuro.

A un passo da un mondo migliore: un messaggio positivo

Per tutto il mese di novembre migliaia di persone riceveranno un messaggio
d’incoraggiamento. Gli oltre 250mila testimoni di Geova italiani prenderanno parte alla seconda campagna mondiale organizzata dall’inizio della pandemia per distribuire gratuitamente, e nel rispetto delle norme sanitarie anti-covid, il numero speciale della rivista La Torre di Guardia dal tema “A un passo da un mondo migliore”.

A un passo da un mondo migliore: Daniele Clementi

“Oggi siamo costantemente bombardati da brutte notizie, quindi abbiamo tutti più che mai bisogno di ricevere buone notizie”, afferma Daniele Clementi portavoce locale dei Testimoni di Geova. “Per molti la ‘fine del mondo’ di cui parla la Bibbia preannuncia una catastrofe mondiale. In realtà si rimane sorpresi quando si scopre che la ‘fine’ cui fa riferimento la Bibbia è solo quella delle sofferenze e della violenza. La rivista che questo
mese si sta distribuendo, parla proprio di questo forte messaggio di speranza”.

Il risultato

Guardare al futuro con fiducia può aiutare persone di ogni età a vivere meglio. Fernanda,
80enne di Roma, racconta: “Arrivata alla mia età, e per giunta su una carrozzina, parlare di futuro mi sembrava un controsenso. Sapere dalla Bibbia che il meglio deve ancora venire mi ha dato una nuova prospettiva che non conoscevo e mi aiuta ad affrontare ogni giorno con più coraggio e serenità”.

La Torre di Guardia

Oggi è la Torre di Guardia è la rivista più diffusa al mondo con una tiratura di oltre 72 milioni di copie ed è tradotta in più di 400 lingue. Il numero speciale può essere scaricato gratuitamente anche in formato digitale dal sito jw.org.