A Sydney le regole sono regole: multa al vice Premier

0
248

A Sydney le regole sono regole e in quanto tali vanno rispettate da tutti. Nessuna differenza tra cittadini “comuni” e cariche istituzionali. No, nessuna. Per aver trasgredito una delle regole basilari degli ultimi tempi, ovvero indossare la mascherina, il vice Premier Barnaby Joyce, ha preso la multa.


Gli eventi culturali sono pronti a ripartire: le linee guida


A Sydney le regole contano: cos’è successo al vice premier?

Se non indossi la mascherina prendi la multa. Il concetto è abbastanza semplice da comprendere eppure c’è ancora qualcuno che fatica ad assimilarlo. Poi può succedere una dimenticanza o una sbadataggine ma la polizia non ha ritenuto fosse questo il caso di Barnaby Joyce. Il vice Primo Ministro australiano è infatti stato sorpreso senza mascherina in una stazione di servizio e per questo ha preso la multa. 300 dollari australiani, che valgono 189 euro, di ammenda per il politico. L’Australia è ancora in allerta, come del resto tutto il mondo, per quanto riguarda il virus e il suo diffondersi. A Sidney e nel New South Wales si sono registrati diversi casi di variante Delta e quindi si è optato per un lockdown preventivo cominciato sabato 26 giugno. Questo periodo di chiusura si protrarrà per almeno due settimane e le misure di sicurezza restano quindi in vigore. Oltre al Premier multati in 16.