A muso duro – L’ultimo romanzo di Sibyl von der Schulenburg

0
127


A muso duro è l’ultimo romanzo dell’autrice Sibyl von der Schulenburg, un romanzo di formazione (o psicoromanzo) legato a una importante iniziativa benefica. Infatti, parte dei ricavati del libro saranno devoluti al Progetto Genny per donare una particolare sedia a rotelle elettrica di ultima generazione, ideata da Paolo Badano a uno o più portatori di disabilità a cui cambia la vita. La prima è stata donata, pochi mesi dopo l’uscita del romanzo, a Giulia Ghiretti, campionessa paralimpica di nuoto. Il romanzo A muso duro affronta il tema delicato della quotidianità del disabile, compresa la sua sessualità, in maniera serena e naturale.

A muso duro: Trama

Sandro è un trainer di cavalli bisessuale e particolarmente violento nei confronti sia degli umani che degli animali. In seguito a un incidente equestre si ritrova in sedia a rotelle. Proverà in ogni modo a tornare in sella e riprendere a vincere. Dovrà affrontare il lato più oscuro e crudele della sua psiche e accettare l’aiuto dei cavalli, animali da lui sempre sfruttati e maltrattati. I cavalli hanno un ruolo molto importante e le tecniche di addestramento descritte sono realmente utilizzate, alcune anche tutt’ora. Sarà Angelica a segnare una svolta nella sua vita anche se lei, ricca e parafiliaca, non desidera che lui torni a camminare. Con l’aiuto di Markus, l’uomo con il quale aveva vissuto una lunga storia d’amore, capirà cosa si cela dietro la benevolenza di Angelica e troverà il modo di uscire dalla gabbia dorata che gli aveva costruito attorno. “Odio e amore si muovono insieme sul cerchio delle emozioni: si rincorrono e qualche volta si raggiungono. Allora rabbia e dedizione si alternano in un gioco che si riesce a vedere solo dall’esterno.