Arte e rime per celebrare la rinascita della natura dopo il periodo invernale. La “Prima vera regia” di Camo è un evento in cui il rifiorire della vegetazione si fonde con le forme di creatività e di espressione umane. La quarta edizione della rassegna si svolgerà nel fine settimana del 25 e 26 marzo e coinvolgerà artisti e poeti che in quest’occasione potranno presentare al pubblico le proprie opere.

La “Prima vera regia” di Camo viene organizzata in prossimità del 21 marzo, dal 1999 Giornata mondiale della poesia. Una ricorrenza in cui l’Unesco riconosce a quest’arte l’importante scopo di trasmettere messaggi di pace e di valorizzare le differenze culturali e linguistiche. La poesia è anche considerata la madre di tutte le altre forme di speculazione estetica, dalla pittura alla letteratura.

Ad aprire la rassegna “Prima vera regia” una mostra collettiva di immagini allestita nei locali della Pinacoteca comunale. Le opere esposte sono state realizzate da fotografe che in quest’occasione presenteranno i propri scatti migliori. L’appuntamento è in programma per 25 con inizio alle 17.30; il pubblico potrà visitare l’esposizione fino al 25 di aprile. Si proseguirà con la proiezione del video-fumetto “Cronica regia Onde net”, alle 19.30 nella sala polifunzionale di Camo. Alle 21 uno spettacolo incentrato sulle esperienze degli emigranti italiani del XIX secolo farà da presentazione al libro “Northadammass”: la rappresentazione sarà accompagnata da canti e immagini dell’epoca.

Laboratori artistici, musica e una colazione a cielo aperto caratterizzeranno la seconda giornata della “Prima vera regia” di Camo. Per far conoscere al pubblico il patrimonio artistico del comune durante la mattinata una guida sarà a disposizione per una visita al museo cittadino. Alla rassegna anche il gruppo che ha coordinato il progetto “Abbandono un libro per te”, una specie di bookcrossing a cui potranno partecipare i presenti, lasciando un libro. A ravvivare il fine settimana anche un’esibizione di street art nel centro di Camo: sarà realizzata un’opera d’arte in lamiera che verrà posizionata sui muri della città.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here