A 20MCZ visita con premio alla Faenza di Zauli

Museo Carlo Zauli organizza un'iniziativa che premiai visitatori con una limited edition del ceramista

0
302
20MCZ
Carlo Zauli, ph. Antonio Masotti

Inaugurata l’opera di Giulia Dal Monte e Isabela Benavides al Parco Bucci di Faenza, proseguono le iniziative del ventennale del Museo Zauli. Venerdì 17 e sabato 18 giugno il programma di 20MCZ propone una visita guidata non stop che si candida a essere la più lunga della storia. Un percorso che racconta tutto di collezioni, storia, vita del ceramista e delle sue tante collaborazioni.


Museo Carlo Zauli: le iniziative del ventennale


Cosa rappresentano il Museo Carlo Zauli e le iniziative di 20MCZ?

Il riconoscimento della comunità al talento dell’artista che si espresso nella scultura e lavorazione della ceramica. Infatti, pochi mesi dopo la sua scomparsa nel 2002, a Faenza inaugurò il Museo Carlo Zauli. Per volere della famiglia, dell’Amministrazione e di molti partner privati, rendeva pubblico il patrimonio culturale dello studio–atelier del creativo. Ancora oggi si pone come tappa di riferimento per la conoscenza e l’approfondimento del suo percorso artistico. Il logo e l’immagine guida del ventennale sono ideati da Beatrice Bassi.

Le altre iniziative di 20MCZ

Il Festival dei Calanchi si svolgerà dall’8 al 18 settembre e inaugura il Parco Culturale delle Argille Azzurre e dei Calanchi della Romagna. Il progetto valorizzerà un’area geografica compresa tra i territori di Faenza, Brisighella, Riolo Terme, Castel Bolognese che è alla base dell’intera storia della ceramica. Una zona fu d’ispirazione a molti artisti, in particolare Carlo Zauli. Inoltre, dal 23 settembre al 23 ottobre sarà allestita a Palazzo Vizzani, Bologna, la mostra sul talento e i contemporanei a cura di Collettivo NN e del figlio Matteo. Il progetto espositivo propone un complesso sistema di rimandi, omaggi e congruenze, sviluppato da creativi di diverse generazioni. Nel percorso si fa riferimento a: Salvatore Arancio, Massimo Bartolini, Chiara Camoni, David Casini, Sueharu Fukami, Alberto Garutti. Anche a Claudia Losi, Jonathan Monk, Ornaghi & Prestinari, Luca Trevisani, Shafei Xia, Italo Zuffi.

La visita guidata da record

L’iniziativa si svolge in 20 ore. Dalle 17 di domani alle 8.30 di sabato 18 giugno la visita si svolgerà negli spazi del Museo Carlo Zauli. Poi fino alle 11.45 i partecipanti si sposteranno in città seguendo un itinerario che comprenderà il Cubo Alato della stazione ferroviaria, lo Studio Missiroli, il MIC di Faenza. Raggiungeranno anche Parco Bucci, Piazzale Aldo Pancrazi, il Podere La Berta a Brisighella per rientrare al museo alle 12.30 per il momento conclusivo. A chi riuscirà a seguire la visita per intero sarà assegnato il premio che il Museo Carlo Zauli ha messo in palio per l’occasione. Quindi si potrà ottenere una limited edition zauliana.

Immagine da cartella stampa.