5G: un miliardo di abbonamenti entro il 2021

0
283
%g: un miliardo di abbonamenti entro il 2021

Stando a quanto riporta l’ultimo Mobility Report di Ericsson, la copertura delle reti 5G raggiungerà il miliardo di persone entro il 2021. Si stimano 220 milioni di nuovi contratti, 175 milioni dei quali in Cina: circa l’80% del totale. Nel giro di sei anni gli abbonamenti saliranno a 3,5 miliardi, pari ad oltre il 50% del traffico dati mobile mondiale. Ed è solo l’inizio. Il 2020 è l’anno della digitalizzazione e si stima che le cifre saliranno rapidamente.

Cos’è la 5G?

Il termine 5G (acronimo di 5th Generation) indica l’insieme delle nuove tecnologie di telefonia mobile e cellulare. La tecnologia 5G ha come obiettivo l’ottimizzazione dell’uso delle risorse di rete, una maggiore velocità di trasmissione dei dati fino a 10 gigabit al secondo e una riduzione del consumo energetico. Si prevede che le reti 5G, oltre al supporto della telefonia mobile, verranno utilizzate principalmente come internet service provider generali, in concorrenza con gli ISP esistenti che forniscono servizi su rete fissa.

La diffusione della rete di ultima generazione

Il miliardo di utenti che potrebbero beneficiare della 5G già entro l’anno sarà pari al 15% della popolazione. Nel 2026 si arriverà al 60%. Il report di Ericsson prevede che il Nord America conterà un aumento del 4% degli abbonamenti entro la fine dell’anno. Emanuele Iannetti, amministratore delegato di Ericsson Italia, sostiene che il 2020 sarà l’anno in cui la società, per effetto della pandemia, compirà un enorme passo in avanti verso la digitalizzazione anche in termini culturali.

La 5G connetterà il mondo

“Il ruolo strategico della connettività, emerso in modo evidente durante i mesi del lockdown, non è mai stato messo in discussione. Occorre ora lavorare per eliminare ogni barriera ed incertezza che impedisce agli operatori di poter investire in tempi rapidi sulle reti 5G”, ha dichiarato Emanuele Iannetti, fiducioso per il futuro.

Commenti