50enne ubriaco aggredisce operatori del 118 e carabinieri: arrestato

0
192
50enne ubriaco

50enne ubriaco aggredisce operatori del 118 e carabinieri: arrestato del nucleo Operativo e Radiomobile

I militari del nucleo Operativo e Radiomobile, intervenuti in vicolo Punta Bianca per riportare la calma, sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” I carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Agrigento sono intervenuti in vicolo Punta Bianca, a Villaseta, perché un cinquantenne stava aggredendo gli operatori del 118. Sanitari che erano intervenuti per soccorrerlo visto che, stando alle ricostruzioni ufficiali, l’agrigentino era fortemente ubriaco.

All’arrivo dei militari dell’Arma, Antonio Paino non soltanto non s’è fermato, ma – stando sempre all’accusa – s’è scagliato contro gli stessi carabinieri che volevano solo riportare la calma e farlo desistere dall’aggressione agli operatori del 118. Il cinquantenne, che ha aggredito dunque i carabinieri e si è rivolto con frasi offensive e minacciose, è stato dunque arrestato in flagranza di reato. Le ipotesi di reato contestata sono resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Crolla palazzina nel centro storico di Favara (Agrigento)

Agrigento – Aggredisce suocero e poi si scaglia contro i carabinieri

Ravanusa (Agrigento) – Operazione Xydi: cade l’accusa per autista del boss Boncori arrestato

I carabinieri che hanno riportato ferite ed escoriazioni sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” dove i medici li hanno sottoposti a controlli e dove sono stati medicati. Il cinquantenne, su disposizione del sostituto procuratore di turno, è stato posto agli arresti domiciliari. L’indagato – è in corso, davanti al giudice Manzullo, l’udienza di convalida dell’arresto – è difeso dagli avvocati Daniele Re e Quattrocchi.

L’arresto è stato convalidato dal giudice che ha disposto a carico dell’indagato l’obbligo di dimora nel Comune di Agrigento e divieto di uscire dalla propria abitazione dalle 20 alle 07. Il pm aveva chiesto gli arresti domiciliari. La prossima udienza, per il rito abbreviato, si terrà il 12 ottobre. 

(Aggiornato alle ore 14,39)