4 trucchi per avere l’auto sempre pulita

Come avere la macchina sempre linda e profumata senza troppi problemi e senza svuotare il portafogli? Scopriamolo insieme in questo articolo.

0
230

L’auto rappresenta il secondo o il terzo luogo in cui passiamo la maggior parte del tempo.

Solitamente ci svegliamo, facciamo colazione, ci laviamo e ci vestiamo… e poi dritti in macchina per arrivare in ufficio il più presto possibile, evitando il traffico. Spesso però non riusciamo a concederci quel tempo necessario per tenerla sempre pulita, spinti dalla fretta del tran tran quotidiano. Quindi come si fa in questi casi? Ecco alcuni suggerimenti che vi daranno una mano con questa impresa.

Spirale di cavi

La prima soluzione che vogliamo consigliarvi è quella di eliminare quell’antiestetico e pericoloso groviglio di cavi che pende dal cruscotto. Infatti, oggi sappiamo che i dispositivi come smartphone e tablet possono essere ricaricati in macchina senza alcun problema.

Tuttavia, quante volte capita di avere il groviglio di cavi che tocca il freno a mano o il cambio proprio mentre siete su strada?

In questi casi sarà utile creare una spirale che sia facile da conservare e altrettanto semplice da realizzare. Vi basterà acquistare una molla, in cartolibreria oppure in ferramenta, e avvolgere tutto attorno il cavo di ricarica. In questo modo, eviterete che oscilli durante il movimento, dando anche problemi quando guidate. Lo potrete poi mettere nel cruscotto oppure in borsa se ne avete una, ma questo piccolo e semplice trucchetto vi aiuterà ad avere la macchina più ordinata.

Compressore portatile

Il secondo trucco che abbiamo per mantenere sempre linda e pulita la vostra auto è viaggiare con un compressore portatile. In questo articolo potete trovare diversi modelli interessanti, che vi aiuteranno sia a mantenere la pressione delle gomme a un livello ottimale, sia a eliminare le briciole e la polvere dai sedili. Infatti, il compressore portatile offre anche questo vantaggio, che non è assolutamente da sottovalutare considerando che spesso e volentieri si mangia e si beve anche in auto. In più, semplicemente utilizzandola, l’auto si sporca con facilità, in particolar modo gli interni, perciò una spruzzata di aria compressa ogni tanto non fa mai male.

Insomma, si tratta di un dispositivo il cui impiego non è da sottovalutare, a maggior ragione se avete già un modello a disposizione ma lo avete sempre tenuto nel portabagagli.

Passate l’aria compressa sotto i sedili e negli interstizi almeno una volta a settimana, assicurandovi di raccogliere tutta la polvere, le briciole e lo sporco così da evitare di accumularli in altri punti più difficili da raggiungere.

Coprire le pedane

Quante volte è capitato di avere le scarpe completamente sporche perché fuori piove e le pozzanghere si formano proprio di fronte l’auto? In questi casi è normale salire in macchina e sporcarla, lasciando impronte ovunque che quando si seccano si uniscono alla polvere.

Per evitare questo problema può essere utile avere l’accortezza di coprire le pedane con pezzi di cartone oppure con soluzioni apposite presenti online.

In effetti, su Internet si possono acquistare anche dei copriscarpe usa e getta che potrete indossare ogni volta che capita. In questo modo non dovrete fare nessun lavoro di pulizia successivo, che spesso e volentieri è di una noia mortale e porta via molto tempo. Ecco quindi un trucco a cui spesso non si pensa ma che può aiutare ad avere l’auto sempre pulita, anche quando le condizioni atmosferiche sono sfavorevoli.

Prodotti giusti

Per alcuni potrebbe essere scontato, ma quante volte ci dimentichiamo di pulire il cruscotto, di togliere la polvere e le macchie dai sedili anteriori e posteriori? Diciamo che se si utilizza l’auto per fare avanti e indietro da lavoro potrebbe in effetti essere qualcosa a cui ragionevolmente non si presta attenzione. Tuttavia, noi vi suggeriamo di scegliere un giorno a settimana e di dedicarvi completamente alla pulizia degli interni dell’auto.

Spesso, se si ha l’abitudine di aprire i finestrini, l’accumulo della polvere è praticamente all’ordine del giorno, perciò dopo qualche settimana sembra di essere immersi in strati di sporco che non vanno via nemmeno con una passata di dito. Allora, è bene procurarsi i prodotti giusti, cioè un lucidante di qualità, un detersivo dal ph neutro e un panno in microfibra. Questi aiuteranno a togliere qualsiasi sporco dal cruscotto, e vi daranno una mano anche per quanto riguarda i sedili. Per questi ultimi sarà necessario anche l’utilizzo di un compressore, che potrà aiutarvi a togliere le briciole lasciate dai nipoti o dai figli o dall’ultima cena d’asporto che avete iniziato a consumare in macchina.

Commenti