4 milioni di italiani affetti da diabete: obesità al primo posto tra le cause

0
469
diabete

Secondo i dati rilevati dall’indagine “Italian Diabetes & Obesity Barometer”, presentata di recente alla Camera dei Deputati, in Italia le persone affette da diabete sono in costante aumento. Al punto che un italiano su 18 soffrirebbe di questa patologia, con un aumento in merito alle casistiche divenuto esponenziale: negli ultimi 15 anni il nostro Paese ha visto crescere il numero dei diabetici di circa 1 milione di unità. Questo aumento ha ovviamente portato gli esperti a porsi diversi interrogativi sulle cause, e la risposta è stata: la società è cambiata, la sedentarietà è aumentata e di conseguenza anche l’obesità. Ed è proprio l’obesità a rappresentare – nella maggior parte dei casi – la principale causa del diabete.

Diabete: di cosa si tratta e quali sono le cause?

Il diabete di tipo 2, ovvero la forma della patologia che colpisce il 90% delle persone affette da questo problema, è una condizione scatenata da un aumento del livello di glucosio nel sangue: un aumento reso possibile dall’inefficacia dell’insulina, la cui produzione subisce un crollo a livello organico, oppure non riesce ad essere realmente efficace (in questo caso si parla di insulino-resistenza). Anche le cause di questa malattia richiedono un approfondimento: decenni fa, il diabete di tipo 2 era dovuto soprattutto a cause genetiche e di conseguenza, ereditarie. Oggi, invece, questa malattia è spesso legata all’obesità. Ma in che modo l’eccessivo aumento di peso può incidere sul diabete? Per via della presenza di molte più cellule grasse da nutrire con gli zuccheri, il che porta a un’insufficienza di insulina, la cui produzione non è più in grado di coprire il fabbisogno di questo gran numero di cellule.

Diabete e abitudini alimentari: alcuni consigli utili

Le abitudini alimentari sono decisive quando si parla di diabete, in quanto è da lì che ha origine l’assunzione dello zucchero. Esistono, infatti, dei prodotti alimentari con un apporto ridotto di zuccheri e grassi: generalmente si trovano nelle farmacie con dei settori dedicati, ma oggi è anche possibile acquistare alimenti per diabetici online negli e-commerce dei supermercati più forniti come EasyCoop.com, dove si può trovare una sezione interamente dedicata a questi prodotti. Oltre ai prodotti appositamente creati per ridurre l’assunzione di zuccheri, ci sono degli alimenti che influiscono positivamente e in modo naturale sull’indice glicemico. Ma di quali alimenti stiamo parlando? I nutrizionisti consigliano a chi soffre di diabete di consumare molte verdure, come i carciofi e i pomodori, i tuberi come le patate e la frutta; molto indicato anche il pesce azzurro (fonte di Omega 3), i cereali integrali e le spezie come il rosmarino, la curcuma e la cannella. Infine, anche i legumi e le carni bianche sono ottime.

Come prevenire il diabete?

Nel caso del diabete sviluppato in connessione all’obesità, il primo consiglio riguarda, per forza di cose, lo sport: fare attività fisica aiuta tantissimo l’organismo, in quanto attiva il metabolismo e consente di bruciare i grassi e gli zuccheri in eccesso nel sangue. Allo stesso modo, lo sport deve essere accoppiato a un’alimentazione sana, possibilmente priva di zuccheri, e bilanciata: l’equilibrio tra i macronutrienti e i micronutrienti è fondamentale. Queste sono abitudini che possono aiutare a prevenire il diabete in modo concreto, ma è importante evitare pericolose soluzioni fai da te: le diete devono sempre essere consigliate da esperti qualificati, come dietologi e nutrizionisti.

 

Commenti