Sabato sera una donna di 39 anni intorno alle 22 è deceduta a Cadorna, stazione della metro M2 Linea verde di Milano.

In una delle stazioni centrali la 39 enne è stata investita dal treno in arrivo. È caduta dalla banchina sui binari. Il macchinista ha frenato, ma non è riuscito ad evitare lo scontro. La donna è morta sul colpo. Il corpo era incastrato tra le rotaie. La metropolitana è stata evacuata per consentire l’estrazione del corpo da parte dei vigili del fuoco, che è durata due ore.

Non si sa ancora se la donna sia caduta accidentalmente o se sia stato un suicidio. Dai primi sopralluoghi però sembrerebbe che la donna si sia buttata intenzionalmente sulle rotaie. Si analizzeranno i video delle telecamere di sorveglianza che hanno ripreso tutto e si sentiranno i testimoni per capire come la donna sia caduta sulle rotaie finendo sotto le ruote del treno.

La linea verde nel tratto Porta Genova-Garibaldi è stata bloccata per permettere i rilievi di legge da parte della Polfer (Polizia Ferroviaria) al fine di capire le dinamiche esatte dell’incidente. Sul posto è arrivato il 118 che dopo l’estrazione del corpo da parte dei vigili del fuoco, non ha potuto che constatare il decesso della donna. Le sue condizioni erano disperate e  i traumi riportati troppo gravi. Data la metro bloccata Atm ha predisposto un servizio di bus sostitutivo che ha permesso lentamente di far tornare la situazione alla normalità.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here