Gli artisti di strada non si fermano: le opere più belle sparse nel mondo

L'arte non si ferma neanche in questo periodo

0
490

I musei sono chiusi e l’unica opportunità di vedere le straordinarie opere d’arte è quella di utilizzare la tecnologia e di effettuare dei viaggi virtuali. Si possono scegliere musei e pinacoteche di ogni tipo e dedicati a ogni genere artistico e periodo storico, ma non è solo quella l’arte che possiamo ammirare.

Possiamo trovare tipi di opere molto particolari

Gli artisti di strada in realtà non si sono fermati e in giro per il mondo nascono in questi mesi nuovi grafiti e murales di straordinaria fantasia e bellezza. Ce ne sono per tutti i gusti, sparsi in tutti i paesi e molti hanno voluto rappresentare proprio le difficoltà di questa pandemia. Per il momento non possiamo andare ad ammirarle direttamente, ma intanto vediamo cosa abbiamo scoperto attraverso le pagine dei social ed i profili dei diversi artisti .

  • Fake, con la sua opera ha voluto porre l’attenzione allo straordinario lavoro dei sanitari. Questo artista con sede ad Amsterdam, ha infatti rappresentato un’infermiera con la mascherina e il simbolo del supereroe Superman. In questo modo si evidenziano i cosiddetti super poteri di queste persone, che in questo periodo operano senza sosta per il bene e la salute di tutti.

https://www.instagram.com/iamfake/?utm_source=ig_embedSuper

  • Torniamo poi in Italia e ci spostiamo nella periferia di Pompei, vicino al Centro Commerciale La Cartiera, dove Pompeo Nello Petrucci, nella notte tra il 10 e l’11 marzo ha realizzato l’opera #SweetHome. Qui vediamo la famosissima famiglia Simpson all’interno della loro casa intenti a guardare la tv, seduti comodamente sul divano. La particolarità è che tutti i personaggi rappresentati indossano la mascherina, per indicare appunto questo periodo, durante il quale dobbiamo restare a casa per il bene di tutti.
  • Parliamo anche di un murale realizzato dall’artista Darion Fleming sempre in tema pandemia. All’opera è stata aggiunta una didascalia che dice: “Spero che questo pezzo possa offrire un po ‘di sollievo comico in quello che è un momento molto serio e impegnativo per l’umanità. Mantieni la sicurezza, resta in salute e continua a creare“.

https://www.instagram.com/daflemingo/?utm_source=ig_embed

  • Tvboy è un artista che invece ha realizzato più di un’opera di questo tipo. Segnaliamo quella dal titolo “I want you to stay home”. Il messaggio è quello di criticare la decisione di Trump di chiudere i confini.

https://www.instagram.com/tvboy/?utm_source=ig_embed

  • Un suggestivo bacio è stato rappresentato da Pony Wave a Venice Beach, Los Angeles, bello, romantico ma ovviamente protetto dalle mascherine.

https://www.instagram.com/ponywave/?utm_source=ig_embed

  • Come non far riferimento ad un bene fondamentale in questi giorni anche introvabile? Non ci sono problemi ci pensa Teachr1 a Los Angeles, rappresentando la carta igienica nella sua opera.

https://www.instagram.com/teachr1/?utm_source=ig_embed

  • Vi ricordate l’autoritratto dell’artista Jan van Eyck? Opera dal titolo “Ritratto di uomo con turbante rosso”, bene, Lionel Stanhope ha usato per la sua creazione molta ironia, rivisitandola.

https://www.instagram.com/lionel_stanhope/?utm_source=ig_embed

L’arte sembra non fermarsi mai, neanche in periodi così difficili, gli artisti con la loro tecnica e fantasia sono sempre al passo con i tempi e sanno perfettamente rappresentare la realtà del momento.

Commenti