300 (Trecento) – un film epico con enorme successo di pubblico

300 (Trecento) è uno dei film di maggior successo dello scorso decennio, nato da una graphic novel del suo stesso regista. Di seguito trama e recensione.

0
1803

300 (Trecento) è un film epico del 2007, diretto e sceneggiato da Zack Snyder e tratta da una graphic novel scritta e disegnata dallo stesso artista. Il cast include Gerard Butler, David Wenham, Lena Headey, Dominic West, Rodrigo Santoro, Michael Fassbender ed altri. Presentato per la prima volta al Festival di Berlino, il film ha ottenuto un mix di critiche positive e negative ma è stato molto acclamato dal pubblico; il suo successo fu tale che già nel 2008 uscì nei cinema una parodia del film, “Trieciento – Chi L’ha Duro La Vince”. Nel 2014 è uscito il sequel “300 – L’alba di Un Impero”.

TRAMA: Leonida è asceso al ruolo di sovrano di Sparta dopo una vita difficile, e non vuole che glielo strappino via; quando dei messaggeri persiani si presentano dichiarando la volontà del re Serse di annettere Sparta al proprio regno, egli li uccide lanciandoli in un pozzo. Questo scatena una sanguinosa guerra contro l’impero persiano: in 300 soldati spartani si scontrano contro un milione di soldati persiani, ma ciononostante l’andamento delle battaglie sarà molto diverso da quello che ci si potrebbe aspettare.

Troy: “L’Iliade” rinasce sul grande schermo per un vero e proprio kolossal

VALUTAZIONE: Partendo dalla leggendaria combattività di Sparta e passando per una chiara ispirazione al successo di “Troy”, con “300 (Trecento)” si confeziona un film spettacolare dal punto di vista visivo e di facile impatto sul grande pubblico. Estremamente pomposo e molto concitato e violento, si tratta di un film che può effettivamente fare molta presa sugli amanti dei film epici e d’azione, tuttavia potrebbe risultare disturbante per il resto del pubblico. Chiarito ciò, si tratta di un film sicuramente ben diretto e ben interpretato, con i ritmi e la fotografia giusti per un film di questo genere, ma proprio come Troy (che pure poteva puntare sugli stessi punti di forza) anche 300 cade nella stessa trappola: le copiose inesattezze storiche che fanno storcere il naso a chi vorrebbe guardare un’opera per godere della narrazione studiata o comunque appresa precedentemente. In definitiva si tratta di un film in grado di intrattenere molto bene, di un’opera capace di fare breccia nel cuore di un determinato tipo di pubblico, tuttavia per chi non gradisce film basati quasi sulla sola azione esso risulterà particolarmente disturbante in alcuni frangenti ed eccessivo in altri. Di sicuro “300” dà esattamente quello che promette, e questo è sicuramente un dato positivo che lascia a chiunque la libertà di scegliere se guardarlo o meno in tutta serenità.

Di seguito il trailer di “300 (Trecento)”. Il film è visionabile in streaming su Amazon PrimeVideo.

Commenti