3 semplici passaggi per rendere più rilassante la pratica della respirazione

0
110

Ieri sera, parlando con un amico, ho realizzato quanto, per molti, la pratica della respirazione sia cosa complicata. Chiunque abbia mai prvato a restare bloccato nella propria testa che si contorce sopraffatta dai pensieri più strani sa cosa vuol dire sentirsi trascinare verso il basso, in una spirale verso il basso nella negatività. Ma di tante persone poch sanno che imparare a respirare per calmare la mente e spostare i pensieri ansiosi è un’abilità che cambierà il gioco.

Il ruolo della respirazione nel sistema nervoso

Il nostro respiro è il collegamento tra il nostro corpo e la nostra mente, perché è connesso al sistema nervoso. Quando il corpo è minacciato, viene attivato il sistema nervoso simpatico, o la risposta allo stress acuto di fuga o lotta. Questo prepara il corpo ad agire rapidamente per difendersi e proteggersi: le pupille si dilatano, il cuore pompa più velocemente, la pressione sanguigna aumenta e il respiro diventa superficiale e rapido. Quando la minaccia è svanita, il sistema nervoso parasimpatico prende il sopravvento e crea la risposta di riposo e digestione o rilassamento. La frequenza cardiaca e il respiro rallentano e il corpo inizia a riparare e ringiovanire se stesso. ⁣La cosa affascinante è che il sistema nervoso attiva il corpo allo stesso modo, indipendentemente da dove provenga la minaccia. La minaccia potrebbe essere fisicamente presente (un leone che ti insegue) o una minaccia che la mente percepisce come tale anche se fisicamente non lo è (una scadenza al lavoro, una conversazione con una persona cara o un evento sociale con gli amici). In ognuno di questi casi, il sistema nervoso attiverà una cascata di ormoni che poi attiva il corpo fisico. In altre parole, la mente ha un effetto diretto sul respiro tramite il sistema nervoso. Ed è vero anche il contrario. Modificando il modello del tuo respiro, puoi anche influenzare il tuo sistema nervoso, che a sua volta cambia la fisiologia del tuo corpo e lo stato della tua mente. La cosa più importante da fare quando ci si trova imbrigliati in pensieri ansiosi che girano in testa è trovare un modo per uscire dalla mente ed entrare nel corpo. E il respiro è il modo più veloce per farlo.


Esercizi di respirazione per aiutare a ridurre rapidamente lo stress


Una pratica in 3 fasi

Quando ti impegni nella respirazione, questi tre trucchi possono rendere la tua pratica più calma ed efficace.

1. Sposta la tua consapevolezza sul tuo corpo. Siediti su una sedia con i piedi sul pavimento e le mani appoggiate delicatamente in grembo. Ammorbidisci lo sguardo e respira con il tuo ritmo naturale. Inizia a osservare il movimento del tuo respiro dentro e fuori dal tuo corpo.

2. Messa a terra nella terra. Senti la sedia sotto di te. Immagina le radici che crescono lungo la pianta dei tuoi piedi, in profondità nella terra.

3. Allunga la tua espirazione. Ora inizia a prolungare la tua espirazione di uno o due conteggi. Continua a respirare con un’espirazione prolungata per 1-3 minuti per passare allo stato parasimpatico. Estendendo l’espirazione, attingi al potere dell’effetto calmante del respiro.

Commenti