Aggiornamento nelle indagini sul caso dell’imprenditore sparito il 19 Settembre e ritrovato in Scozia senza memoria e senza che sapesse parlare italiano

Salvatore Mannino è un imprenditore che lo scorso 19 Settembre è scomparso da Lajatico, poi è stato ritrovato a Edimburgo con incapacità di parlare italiano.

L’uomo quando è stato trovato non riconosceva più nessuno e non riusciva a parlare italiano, ma solo inglese scolastico. ritornato in Italia, ora è seguito da medici e dalla famiglia che non lo lascia solo.

Fin dall’inizio gli investigatori avevano sospettato che potesse essere tutta una messa in scena la  perdita di memoria dell’uomo. Mannino prima di allontanarsi aveva lasciato un biglietto cifrato e dei contanti in casa. La sua auto fu ritrovata a Pontedera, ma non si sa ancora come sia arrivato in Scozia.

La Procura di Pisa quando l’ha interrogato ha deciso di continuare le indagini. L’uomo è stato accusato di violazione degli obblighi di assistenza familiare e di procurato allarme.

Ma una piccola svolta è giunta in questi giorni nelle indagini. Gli investigatori analizzando le ricerche internet fatte dall’uomo hanno riscontrato che una delle ultime è proprio una ricerca che digita così: “come scappare senza lasciare traccia”.

Gli investigatori e adesso anche i familiari cominciano ancor di più a sospettare che l’uomo sia in perfette condizioni fisiche e mentali, che sappia parlare italiano e si ricordi perfettamente chi siano i familiari. Sembrerebbe che la sua sia una vera e propria messa in scena.

L’uomo è ricoverato all’Ospedale di Pisa nel reparto di Psichiatria, in cui lo stanno sottoponendo ai controlli necessari per capire se sia affetto da qualche patologia oppure stia solo mentendo sulle sue condizioni mentali.  In questo caso potrebbe pendere su di lui anche l’accusa di simulazione di reato.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here