24 giugno 1314: l’indipendenza scozzese

Il ricordo della battaglia di Bannockburn come rivendicazione dell'indipendenza scozzese

0
224

Chi è un patito della Scozia e della sua storia, prima o poi una tappa a Bannockburn la fa di sicuro.

Questo campo di battaglia, poco distante da Stirling che, con il suo imponente castello lo sovrasta, è stato teatro di una importante battaglia.

Tanti collegano questo evento a un film molto famoso: “Braveheart”, con Mel Gibson. E in effetti i collegamenti ci sono.

Ma andare sul campo di battaglia vero e proprio, calandosi nella realtà del luogo, conoscendo quale simbolo questa terra rappresenti per gli scozzesi, ha tutto un altro sapore.

La prima volta che andai a Bannockburn, fu anche la sola in cui credo compresi perfettamente il significato di questo luogo per l’intera Scozia.

Non vi si trova nulla di particolare. Solo un enorme prato, con all’inizio un locale di accoglienza e subito fuori un breve percorso guidato alla battaglia.

La battaglia che tra il 23 e il 24 giugno 1314 vide gli scozzesi combattere valorosamente contro gli inglesi e sulla loro sconfitta riuscire ad affermare l’indipendenza da Londra.

Ma è il monumento a Robert the Bruce a cavallo che fa immedesimare in quei fatti di sette secoli fa.

Ed è anche quella costruzione circolare dove sono incise tutto intorno le frasi di incitamento alla battaglia che gli eroi di Bannockburn più volte usarono per incitare il loro esercito, largamente in minoranza rispetto a quello inglese, spingendoli verso la vittoria.

Gli scozzesi sono fieri di questo prato. Forse perchè capiscono fino in fondo il significato dell’indipendenza di un popolo, forse perchè qui si respira a pieni polmoni il senso di libertà.

Tanti vanno a Bannockburn, e anch’io ci sono tornata, ma a volte per capire fino in fondo il significato di un luogo bisognerebbe andarci da soli, in silenzio, e immergersi nella storia.

Oggi in Scozia si ricorda questa giornata con grande attenzione, anche magari con rivendicazioni di indipendenza, ma con quello stato d’animo di chi si sente parte di un popolo fino in fondo.

Commenti