Le Ferrari accendono le prove libere in Bahrain

0
274

Giornata intensa quella che si è appena consumata in Bahrain in questo venerdì di prove libere per tutti i team e per i piloti.
La Formula 1, dopo l’inizio di mondiale pieno di compi di scena andato in onda due settimane fa, torna per il secondo appuntamento del 2018 nel caldo paese del Medio Oriente.
La FP1, prima sessione di prove libere, si è stolta dalle 13 italiane in un clima di tranquillità. Come sempre la prima sessione infatti non serve per valutare le qualità delle monoposto ma per identificare le scelte più indicate per il tracciato e per il fine settimana di gara. Prove di partenza, prove di tempi gara ma anche qualche giro veloce dedicato a capire la forza delle monoposto.
Protagonista della prima sessione è stata senza dubbio, nel bene e nel male, la Red Bull: nel bene grazie a Daniel Ricciardo, che ha portato a casa il miglior crono della FP1, e nel male con il problema elettrico della monoposto di Max Verstappen, che non ha potuto girare per i 90 minuti concessi in questa fase.
“Ci sarà un podio o anche una vittoria presto” ha detto Daniel Ricciardo, che come al solito si è dimostrato un libro aperto e non ha nascosto ai giornalisti la sua sensazione positiva per questo fine settimana di gara.
Bene anche gli altri due top team, Mercedes e Ferrari, con Bottas al secondo posto, Raikkonen e Vettel al terzo e quarto e Hamilton al quinto.
Ottima prestazione anche per il giovane Charles Leclerc, dodicesimo con la sua Alfa Romeo-Sauber. Male invece le due Force India, che non sembrano proprio aver trovato il loro ritmo, rispettivamente al diciottesimo e diciannovesimo.
La seconda sessione di prove libere, la FP2, ha visto i piloti scendere in pista dalle 17 e ha in alcuni termini ribaltato le FP1 mentre per altri non ha fatto che confermare quello che si era visto in mattinata.
Appuntamento rinviato a domani, giorno di qualifiche e allo stesso tempo primo giorno di Gara in Formula 2. Per scoprire da una parte la formazione di gara del Gran Premio di domenica e dall’altra per scoprire i campioni di domani.
Si conferma infatti straordinario il passo gara delle Red Bull, una costanza con gomma media davvero impressionante che lascia ben sperare in una domenica piena di emozioni. Cambio invece di risultati per quanto riguarda la classifica e quindi le attese per la qualifica di domani: i primi due velocissimi cromo sono stati fatti segnare da Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel, staccati dai due Mercedes di oltre cinque decimi. Dietro ai due piloti Mercedes sono andati a collocarsi i due ragazzi Red Bull, Daniel Ricciardo e Max Verstappen.
Scesa la bandiera a scacchi su questa giornata si aspetta adesso la terza sessione di prove libere e, alle 17, le qualifiche per il Gran Premio di domenica.

RISULTATI FP1 GRAN PREMIO BAHRAIN 2018:

1 – Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) – 1’31″060 – 14 giri
2 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’31″364 – 24
3 – Kimi Raikkonen (Ferrari) – 1’31″458 – 18
4 – Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’31″470 – 17
5 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’32″272 – 21
6 – Romain Grosjean (Haas-Ferrari) – 1’32″516 – 23
7 – Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) – 1’32″779 – 26
8 – Carlos Sainz (Renault) – 1’32″885 – 21
9 – Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) – 1’32″971 – 19
10 – Nico Hulkenberg (Renault) – 1’33″104 – 18
11 – Fernando Alonso (McLaren-Renault) – 1’33″223 – 24
12 – Charles Leclerc (Sauber-Ferrari) – 1’33″278 – 20
13 – Stoffel Vandoorne (McLaren-Renault) – 1’33″364 – 25
14 – Lance Stroll (Williams-Mercedes) – 1’33″379 – 22
15 – Sergey Sirotkin (Williams-Mercedes) – 1’33″467 – 29
16 – Brendon Hartley (Toro Rosso-Honda) – 1’33″497 – 27
17 – Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) – 1’33″508 – 22
18 – Sergio Perez (Force India-Mercedes) – 1’33″662 – 26
19 – Esteban Ocon (Force India-Mercedes) – 1’33″794 – 23
20 – Max Verstappen (Red Bull-Renault) – no time – 2

RISULTATI FP2 GRAN PREMIO BAHRAIN 2018:

1 – Kimi Raikkonen (Ferrari) – 1’29″817 – 32 giri
2 – Sebastian Vettel (Ferrari) – 1’29″828 – 37
3 – Valtteri Bottas (Mercedes) – 1’30″380 – 31
4 – Lewis Hamilton (Mercedes) – 1’30″472 – 32
5 – Max Verstappen (Red Bull-Renault) – 1’30″745 – 32
6 – Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) – 1’30″751 – 31
7 – Nico Hulkenberg (Renault) – 1’31″220 – 34
8 – Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) – 1’31″232 – 38
9 – Fernando Alonso (McLaren-Renault) – 1’31″282 – 29
10 – Stoffel Vandoorne (McLaren-Renault) – 1’31″422 – 35
11 – Romain Grosjean (Haas-Ferrari) – 1’31″591 – 33
12 – Carlos Sainz (Renault) – 1’31″601 – 34
13 – Esteban Ocon (Force India-Mercedes) – 1’31″809 – 31
14 – Sergio Perez (Force India-Mercedes) – 1’31″868 – 34
15 – Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) – 1’31″969 – 35
16 – Charles Leclerc (Sauber-Ferrari) – 1’32″372 – 37
17 – Lance Stroll (Williams-Mercedes) – 1’32″382 – 30
18 – Sergey Sirotkin (Williams-Mercedes) – 1’32″474 – 37
19 – Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) – 1’32″733 – 32
20 – Brendon Hartley (Toro Rosso-Honda) – 1’32″908 – 38

 

ORARI E DIFFERITE WEEKEND GP BAHRAIN 2018:

Giovedì 5 aprile 2018:
Conferenza stampa piloti Formula 1: 14.00-15.00 – diretta su Sky SportF1 HD

Venerdì 6 aprile 2018:
Prove libere Formula 2: 10.30-11.00 – diretta su Sky SportF1 HD
Prove libere 1 Formula 1: 13.00-14:30 – diretta su Sky SportF1 HD
Prove libere 2 Formula 1: 17.00-18:30 – diretta su Sky SportF1 HD
Qualifiche Formula 2: 19.00-20.00 – diretta su Sky SportF1 HD

Sabato 7 aprile:
Gara 1 Formula 2: 12.10-13 – diretta su Sky SportF1 HD
Prove libere 3 Formula 1: 14:00-15:00 – diretta su Sky SportF1 HD
Qualifiche: 17:00-18:00 – diretta su Sky SportF1 HD
Qualifiche e studio Formula 1: dalle 21.30 – differita TV8

Domenica 8 aprile:
Gran Premio di Formula 1 Bahrein: ore 17:10 – diretta su Sky SportF1 HD
Gran Premio di Formula 1 Bahrein e studio Formula 1: dalle 21:30 – differita TV8

Commenti