Un nuovo inizio in programma per il Biella Festival Autori e Cantautori: tornerà il 12 ottobre sul palcoscenico del Teatro Sociale “Villani” per festeggiare i suoi 20 anni.

In questo momento speciale, ritorneranno a Biella dieci artisti scelti tra i partecipanti e i vincitori delle scorse edizioni, con l’aggiunta anche di artisti biellesi che hanno avuto un grande impatto nella storia della musica.

Quest’anno vedremo salire sul palco Aurore Chevalier, Florence Sabeva e Anne Warin, nomi alquanto familiari e non sconosciuti per chiunque di voi abbia seguito il programma. Precisamente dieci anni fa avevano inaugurato la stessa sezione del festival! Ricordi che ritornano in mente, emozioni alquanto uniche che i nostri protagonisti potranno riprovare ancora un’altra volta.

Verranno assegnati dei premi tra cui il premio alla Carriera, il premio per il miglior percorso artistico e anche il premio Gozzano.

Le sorprese non sembrano finire qui, e nemmeno i festeggiamenti! L’Associazione Artistica AnniVerdi, il quale organizza il festival di quest’anno, festeggerà i suoi 40 anni di carriera, un grandissimo traguardo.

Tante sorprese e tante nuove emozioni uniche da provare in questa nuova edizione del Biella Festival.

“Un modo per aprire un capitolo e chiuderne un altro”

Così si è espresso il direttore artistico Giorgio Pezzana: una chiave d’apertura sembra essere questa frase! Tutto girerà intorno a tali parole quest’anno.

Tale frase può essere interpretata come una piccola anteprima di ciò che ci dobbiamo aspettare in questa nuova edizione del Biella Festival, ricca di nuove esperienze da scoprire singolarmente.

“Con l’anno prossimo rivedremo la formula proprio per dare continuità alla nostra irrinunciabile vocazione di ricercatori di musica di qualità, ma al contempo per rispondere ad un mondo artistico in radicale cambiamento” Spiega sempre il direttore Giorgio Pezzana.

Andiamo però più nel dettaglio di questa speciale edizione del Biella Festival e vediamo chi saranno i protagonisti quest’anno: Alessia Arena, Amelie, Simona Colonna, Adolfo Durante, Alessandro Hellmann, Marydim, Nagaila, Margherita Pirri, Stona e infine Francesco Vannini.

Come si presenta il Biella Festival di quest’anno?

Il Biella festival di questìanno si presenta come un edizione “celebrativa” volta a festeggiare i suoi 20 anni. Nonostante ciò, non mancherà l’assegnazione dei premi!

Come già prima accennato troviamo infatti: il Premio alla Carriera. Una delle novità di questa edizione è stata appena svelata. La direzione ha scelto di assegnarlo a Luciano Angeleri.

Angeleri, una figura alquanto importante che nella vita si articola in varie preofessioni, tra cui quella del pittore, scultore, ceramista e anche scrittore.

Successivamente troviamo anche il Premio per il miglior percorso artistico. Ancora da svelare il nome del vincitore. Verrà assegnato all’artista che dalla precedente edizione sino al 12 ottobre 2018 (data del nuovo evento) risulterà aver realizzato un percorso artistico molto significativo.

Come ogni edizione, non poteva di certo mancare il Premio Gozzano. Esso verrà assegnato dalla presidenza del concorso letterario omonimo di Terzo/Acqui Terme che verrà assegnato al miglior testo presentato.

Ospiti del Biella Festival 2018

Abbiamo già accenato qualcosa sui vari ospiti presenti a questa nuova edizione, tra cui infatti saranno presente sia “ex parteticipanti” o semplici “ex ospiti“. Volti del tutto noti che hanno dato il loro contributo al Biella Festival nel migliore dei modi.

Vediamone alcuni: oltre a Luciano Angeleri saranno presenti anche Alessio Camaiti, Valeria Caucino, Nikk Manera, Ninaì, Quinta Rua e Massimo Tempia.

Come ogni tradizione che si rispetti, saranno presenti anche tre artisti stranieri indipendenti, nell’ambito del progetto “Una finestra sul mondo” che arriverà così alla sua decima edizione.

Stiamo parlando di: Aurore Chevalier (dalla Francia), Florence Sabeva (dall’Inghilterra) e infine Anne Warin (Francia), già presenti nella prima edizione del festival.

Condividi e seguici nei social
error

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here