Il Gran Premio di Abu Dhabi, da quando è entrato a far parte nel calendario della stagione di Formula Uno, ha sempre regalato grandi emozioni e colpi di scena.
Il sabato di questo ultimo fine settimana della stagione 2017 non è sicuramente da meno pur non essendoci più in gioco il titolo mondiale, ormai vinto da Lewis Hamilton con ben due GP di anticipo.
Ai piloti però questo non sembra interessare e tutti si sono detti pronti a gareggiare con l’orgoglio di chi vuole chiudere l’anno nel migliore dei modi.
Questo si è visto nella FP3, ultima sessione di prove libere, che si è svolta nella mattinata italiana con il dominio assoluto delle monoposto di casa tedesca. La Mercedes non ha lasciato spazio a nessuno con una doppietta Hamilton-Bottas che ha fatto chiudere l’ultima sessione di provare con un po’ di amaro in bocca per i piloti Red Bull ma soprattutto per quelli Ferrari.

Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel si sono rispettivamente posizionati in terza e quarta posizione con una Ferrari più lenta ma comunque non male nel passo gara. Non benissimo le Red Bull, con Daniel Ricciardo che appare un po’ più sicuro rispetto al compagno di squadra portando a casa un quinto posto contro il sesto del campioncino olandese Verstappen.

Attenzione però tutta puntata al primo pomeriggio con le qualifiche di gara che come sempre dettano le fine di partenza e che condiziono lo svolgimento di tutta la gara.
I piloti sono quindi scesi in pista con tutta la tensione che il sabato porta con sé e con la voglia di ottenere il massimo risultato possibile nell’ultimo appuntamento del 2017.
In Q1, prima parte della qualifica, partono benissimo le scuderie maggiori: Mercedes, Ferrari e Red Bull, con però un netto vantaggio dei primi che ricalca quello successo in mattinata.

Il primo degli esclusi dalla Q2 è il numero 8 Grosjean, pilota Haas, eliminato per soli 9 millesimi dal pilota canadese Lance Stroll. Delusione bruciante e inspiegabile quella in casa Toro Rosso: Pierre Gasly e Brendon Hartley sono stati eliminati alla Q1 con tempi veramente sotto la media. Gasly ha colto il sedicesimo tempo di sessione mentre Hartley è addirittura arrivato ultimo dietro le due Sauber. Un brutto colpo, questo, per la scuderia di supporto alla Red Bull, in lotta con la Renault per la sesta posizione nel mondiale costruttori che viene da Gran Premi difficili segnati da problemi di affidabilità.

Anche la Q2, seconda parte della sessione di qualifiche, ha regalato qualche colpo di scena nelle retrovie della gara: su tutti l’eliminazione di Fernando Alonso, negli ultimi secondi, dalla Q3. Al posto del pilota spagnolo che sarà impegnato a gennaio nella 24 di Dytona il decimo posto è andato a un formidabile Felipe Massa, oggi alla sua ultima qualifica in carriera. 

Alonso è stato preceduto dal connazionale Carlos Sainz, dal compagno di squadra, Stoffel Vandoorne e dal secondo pilota Haas Kevin Magnussen. Ultimo di questa sessione invece Lance Stroll che è stato ben un secondo più lento del suo compagno di squadra Massa, pronto per il ritiro.

Come ci si poteva aspettare la Q3 è stata segnata dal dominio Mercedes però a strappare la Pole non è stato il campione del mondo Hamilton ma il suo compagno di squadra Valtteri Bottas che ha staccato l’inglese di quasi due decimi. Terzo posto per il ferrarista Sebastian Vettel che si è detto leggermente insoddisfatto di non poter partire in prima fila domani ma comunque sicuro di riuscire a fare una gara emozionante.

Quarto posto per l’australiano Daniel Ricciardo che è riuscito a portare a casa una ottima seconda fila, staccando il compagno Verstappen di due posizioni. Tra i due piloti Red Bull troviamo infatti l’altro ferrarista: il finlandese Kimi Raikkonen.

APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA:
Per tutto il weekend sarà possibile vedere gli appuntamenti sia in diretta sky che su Rai 1
– DOMENICA 26 novembre alle ore 9,50 andrà in onda la gara 2 di GP3
– DOMENICA 26 novembre alle ore 12,15 andrà in onda la gara 2 di FORMULA 2
– DOMENICA 26 novembre alle ore 14 andrà in onda, il Gran Premio di Abu Dhabi di FORMULA 1.

RISULTATI QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DI ABU DHABI:
1- Valtteri Bottas
2- Lewis Hamilton
3- Sebastian Vettel
4- Daniel Ricciardo
5- Kimi Raikkonen
6- Max Verstappen
7- Nico Hulkenberg
8- Sergio Perez
9- Esteban Ocon
10- Felipe Massa

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here