Meno di un mese fa moriva George Young, il fratello produttore di Angus e Malcolm, e

Angus e Malcolm Young
Angus e Malcolm Young

proprio oggi si è spento un altro dei fratelli Young.

Malcolm Mitchel Young è morto all’età di 64, pacificamente, purtroppo la demenza che lo colpì lo costrinse a lasciare la band nel 2014 per poter seguire le terapie adeguate.

Malcolm e Angus fratelli e compagni di palcoscenico, i fondatori della band che ha macinato note su note, che ha realizzato grandi opere nella storia del rock.

Purtroppo lo stato di salute  per Malcolm è sempre stato un calvario, dal 2010 quando gli diagnosticarono un cancro polmonare (scoperto alla fine del “Black Ice Tour” ) che lo costrinse a sottoporsi urgentemente ad un intervento chirurgico, poi l’impianto del pacemaker ed

Malcolm Young ed il messaggio degli AC DC
Malcolm Young ed il messaggio degli AC DC

infine una forma di Alzheimer che lo ha portato ad una precoce decandenza delle normali funzioni cerebrali facendolo scivolare nella demenza senile precoce.

Malcolm Young.
Malcolm Young.

Malcolm era un chitarrista ritmico che teneva insieme la band. Era uno specialista di riff e accordature aperte, molto diverso dal fratello Angus lo “scolaretto”, quello che spara riff taglienti ed agitati. Gli AC/DC sono stati la sua vita, ha cominciato insieme al fratello quando aveva 20 anni ancora prima dell’arrivo di Bon Scott. ha vissuto con la band momenti tristi e duri, come la morte di Scott, ma anche la ripresa con “Back in Black” (l’album più

Brian Adams per Malcolm
Brian Adams per Malcolm

venduto nella storia del rock). Era Co-autore di tutti i brani dal 1975 al 2014, il suo ultimo concerto è stato a Bilbao, nel giugno 2010.

Dalla pagina facebook della band arriva la notizia, il fratello Angus ha scritto: ”Come suo

post dalla pagina twitter della band
post dalla pagina twitter della band

Fratello è difficile esprime a parole ciò che lui ha significato per me durante la mia vita, il legame che avevamo era unico e davvero speciale. Lui ci lascia un grande patrimonio che vivrà per sempre. Malcolm ben fatto!

La musica è immortale, anche fra anni e anni ci sarà ancora chi farà suonare un CD degli AC/DC facendo rivivere le note di chi le ha suonate. La “fortuna” di essere un artista è anche questo, lasci un qualcosa che ti permetterà di vivere oltre la morte

Nickelback per Malcolm
Nickelback per Malcolm

.

 

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here