47 anni fa avvenne l’incidente aereo delle Ande

0
327
47 anni fa accadde l'incidente aereo delle Ande

Quarantasette anni fa avveniva una terribile tragedia che coinvolse 45 persone a bordo del Fokker F27 della Fuerza Aerea Uruguaiana. Il velivolo, partito da Montevideo e diretto a Santiago del Cile, si schiantò sulle Ande, a circa 4.200 metri di altitudine.

L’incidente, probabilmente causato da un errore tecnico del pilota, costò la vita a gran parte della squadra di rugby degli Old Christians Club (legata al Collegio Universitario Stella Maris di Montevideo); la squadra era impegnata in una gara sportiva nella capitale del Cile. I superstiti dello schianto della Cordigliera delle Ande, 16 in tutto, sopravvissero in condizioni estreme, cibandosi dei compagni appena seppelliti, data la difficoltà nel reperire cibo.

Risultati immagini per ande 1972

I numeri

Dei 45 passeggeri, 12 furono catapultati direttamente fuori dall’aereo dopo la perdita della coda, o morirono a causa dell’impatto del velivolo sulla Cordigliera delle Ande; altri cinque decedettero nella giornata, mentre un altro lasciò i propri compagni il giorno successivo allo schianto.

Il problema reale dei 16 superstiti era, oltre la ricerca di cibo (agli inizi incentrata sulle scorte rimaste a bordo dell’aereo ormai distrutto), rimanere indenni dal devastante freddo delle Ande. Le persone rimaste infatti cercavano di proteggersi con le proprie valigie, la neve era il vero nemico da combattere.

Il viaggio della speranza

Il 12 dicembre 1972, circa due mesi dopo il disastro, i superstiti Parrado, Canessa e Vizintín iniziarono il loro viaggio tentando nuovamente di raggiungere il Cile, questa volta a piedi. Per l’occasione era stato appositamente cucito uno speciale “sacco” ricavato dal materiale isolante della coda dell’aereo, in modo da cercare di ripararli dal temibile freddo notturno. Impiegarono quasi tre giorni, Parrado fu il primo, raggiunto subito dopo da Canessa; qui videro che la realtà era diversa da quella che avevano immaginato e che la distanza sarebbe stata molto superiore a quanto immaginato.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here