Nella seconda giornata del girone B della Confederations Cup Russia 2017 la Germania viene fermata dal trentottesimo gol di Sanchez con la maglia della Roja mentre anche Australia e Camerun non vanno oltre il pareggio e devono dire addio alle semifinali.

GERMANIA – CILE 1-1

A Kazan Loew continua la sperimentazione della formazione rivoluzionando gli uomini in campo, ma questi cambi continui di uomini e quindi di gioco non favorisce i tedeschi che al 6′ subiscono il gol del vantaggio del Cile ad opera di Sanchez che rimane lucido davanti alla porta e batte Ter Stegen su assist di Vidal; l’azione del gol è viziata da un errore in impostazione di Mustafi.

Il Nino Maravilla segna il suo trentottesimo gol con la maglia della Roja superando una leggenda cilena come Marcelo Salas. La Germania prova a reagire e prima della fine del primo tempo trova il gol del pareggio con Stindl che al 41′ batte Herrera su invito di Hector dalla sinistra.

Termina così 1-1 la sfida tra Germania e Cile, un pareggio che non serve a nessuno in termini di classifica (con le due squadre a 4 punti e già ipoteticamente classificate per la semifinale) quanto in termini di gioco, con la squadra di Loew che deve ancora trovare la giusta impostazione dopo gli albori della vittoria mondiale e la Roja in costante crescita grazie anche a giocatori fondamentali come Sanchez.

CAMERUN – AUSTRALIA 1-1

A San Pietroburgo termina 1-1 la sfida tra Camerun e Australia, nel recupero del primo tempo gli uomini di Broos si portano in vantaggio grazie al pallonetto di Anguissa a cui risponde al 60′ il rigore realizzato da Milligan e convalidato grazie all’aiuto della VAR.

Nonostante il punto conquistato in questa sfida entrambe le squadre sono idealmente eliminate dopo la sconfitta nella gara d’esordio.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here