La squadra italiana più impegnata nel calciomercato è sicuramente la Juventus: la società bianconera ha reso note le cifre dell’accordo con la Sampdoria per Schick, verranno versati nelle casse blucerchiate 30.5 milioni di euro per superare la concorrenza di Inter, Napoli e Roma oltre che del Borussia Dortmund, nonostante il prezzo del cartellino fosse di 25 milioni.

Segnali di apertura da parte del Bayern Monaco per la cessione di Douglas Costa, il club bavarese ha fissato il prezzo a 40 milioni e nei prossimi giorni Marotta potrebbe chiudere la trattativa; salgono le quotazioni di Bernardeschi mentre a centrocampo si seguono anche Can, N’Zonzi e Matuidi. Il centrocampista francese del PSG andrà in scadenza di contratto nel 2018 ma la Juventus potrebbe acquistarlo già in questa sessione di mercato approfittando dell’interesse del club parigino nei confronti di Cuadrado.

Si complica invece l’affare Szczesny, l’Arsenal ha fissato il prezzo del cartellino a 15 milioni, cifra notevolmente più alta rispetto alle offerte formulate finora da Marotta (5 milioni) e Giuntoli, che arriverebbe a offrirne 7.

Per quanto riguarda il mercato in uscita, Alex Sandro ha rifiutato l’offerta del Chelsea di 60 milioni e la Juventus vorrebbe trattenerlo a Torino; per questo i dirigenti bianconeri stanno pensando ad un rinnovo con adeguamento del contratto.

Nella lista partenti c’è sicuramente Neto che potrebbe andare al Milan per una cifra intorno ai 7 milioni più bonus partendo da una richiesta di 10-12 milioni.

Indiscrezioni dell’ultima ora parlano di un possibile interessamento del Barcellona nei confronti di Pjanic nel caso in cui sfumasse l’affare Verratti, vedremo quali saranno gli sviluppi nei prossimi giorni.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here