10 modi per liberare spazio su disco sul disco rigido del Mac

0
121

Ebbene si il tuo Mac ha bisogno di grandi pulizie. Sappi che se svolgerai questo con una certa costanza non avrai mai un grosso lavoro da fare. Vediamo quindi insieme 10 modi per liberare spazio su disco rigido del Mac.

Questo compito può essere svolto manualmente o con delle app pulisci Mac.   La scelta di un’applicazione ti facilita molto la situazione anche se non avrai sotto controllo file per file. Manualmente potrai sapere esattamente che cosa tu stai buttando senza trovarti delle sorprese. Ecco i passaggi principali per tenerlo sempre pulito.

1.   La cache e va svuotata

Potrebbe esserti capitata questa necessità soprattutto quando hai problemi con il browser con cui navighi in web. Infatti, i file cache raccolgono delle informazioni e ti permettono di arrivare a queste informazioni senza doverle cercare nuovamente. Hanno però un peso abbastanza rilevante. Se vuoi velocizzare il tutto basta eliminare questi file.

2.   Leva quello che non usi

Solitamente anche se non ce ne accorgiamo siamo degli accumulatori seriali di app sul nostro computer ,ma tutte queste non fanno che rallentare il nostro Mac. Decidiamo che cosa veramente ci serva e di che cosa possiamo fare  a meno. Questo compito va fatto senza troppi. Un suggerimento: non basta prendere l’applicazione, trascinarla nel cestino e cancellare, rimarranno dei file residui per cui dovrai studiare attentamente come disinstallare le applicazioni dal launchpad o addirittura applicando a sua volta, questo sembra un controsenso, un’applicazione che ti aiuti a disinstallarle.

3.   Un login più snello

Quando fai il login molte applicazioni si caricano in questa fase. Devi pensare che queste applicazioni occupano memoria e spesso non appaiono nel dock per cui non ne hai una presa visione completa. Ti conviene quindi andare a pulirle e nella Preferenza di Sistema > utenti e gruppi. Sbircia in Elementi di Login e vedi quello che puoi eliminare.

4.   Quanti doppioni!

Ebbene sì può sembrare una cosa di poca importanza, ma ci sono dei file che si duplicano e che si salvano due volte. Tutto questo occupa spazio: bisogna fare ordine e pulizia! Un’ app che identifichi i tuoi duplicati e cancellali….ricordati poi di cancellare anche la app.

5.   Ma il cestino?

Hai fatto un ottimo lavoro di pulizia e spulciato in tutte le cartelle tutti i file che non ti potevano servire. Li hai cancellati eppure il tuo Mac è ancora lento.  Potresti esserti dimenticato una azione basica : devi svuotare il cestino sempre. Sarà scontato ma è sempre meglio tenerlo a mente.

6.   Regola del 15- 20

La conosci la regola del 15 – 20%? Ebbene un disco ha originariamente una capienza poco meno del 100%. Man mano che lavori è ovvio che la sua capienza diminuisca: bisogna comunque sempre tenere libero uno spazio di 15 – 20%. Questi ti evita dei problemi come di dischi di memoria virtuali pieni, rallentamento del o malfunzionamenti del tuo Mac stesso. È una buona regola eliminare tutti i file di grosse dimensioni e vecchi che non usi più.

7.   Amato back up, ma non sempre

Il backup è sicuramente una grossa via di salvezza qualora ci debbano essere delle perdite di dati. Ovviamente andiamo a occupare dello spazio, quindi sarebbe buona abitudine ogni tanto fare il backup dei vecchi backup, scusa il gioco di parole, su supporto esterno SSD o cloud. Quello che è necessario è che tu rimuova dal tuo Mac i vecchi backup, in maniera che ci siano ci sia maggiore spazio.

8.   Che lingua vuoi parlare?

Quante lingue ci sono nel mondo! Sei sicuro che ti servono proprio tutte? Molte applicazioni di Mac sono gestite in multilingua:  questi potrebbe essere utile se tu dovessi scrivere un documento in filippino o in assamese. Il fatto è che questa probabilità è molto remota, eppure questi file multilingua e questa possibilità di applicazione multilingua occupa veramente tanto spazio. quindi perché non mantenere una, due o al massimo tre lingue basiche che ti possono servire e disinstallare le altre lasciando tanto spazio libero? A meno che tu non sia un traduttore di singalese siamo sicuri che non ti servirà nell’immediato questa lingua.

9.   Pulizia del download

Un consiglio molto utile: la cartella dei download spesso è un ricettacolo di tutti quei file che hai scaricato magari una,  due magari o tre volte e che poi rilasciato lì perché ne hai già salvata una copia da un’altra parte. Quei vecchi cadaveri sono lì a fare muffa e a pesarti sul computer. Controlla e cancella tutto quello che non ti serve.

 

10.  Che pulizia questo desktop

Che ne dici di lavorare con un bel desktop pulito tre icone in croce e tutto quello che ti serve lo prenderai all’occorrenza? Sicuramente un’ottima soluzione per la tua impostazione mentale di un lavoro preciso, ordinato e minimalista, ma sappi che fai un grosso favore anche alla RAM del tuo compute,r perché tutte quelle icone da rappresentare sul desktop hanno un peso e occupano spazio.

Sei pronto quindi alle grandi pulizie? Ora tocca a te.