10 carte da parati moderne ed eleganti

0
250

Fino a qualche anno fa, la carta da parati era considerata come una soluzione antica e fuori moda. Oggi, invece, è diventata un vero e proprio trend. Si va dai modelli monocromo e neutri ai modelli a fantasie geometriche, dai modelli black and white ai modelli esotici e marini. Scopriamo perché rivestire le pareti con la carta da parati è una tendenza che piace, approfondiamo i fattori da valutare in fase di scelta e passiamo in rassegna 10 soluzioni adatte per abbellire abitazioni moderne ed eleganti.

Carta da parati: il nuovo trend

La carta da parati è un soft decor di grande impatto, in grado di cambiare completamente la percezione che si ha degli ambienti domestici. A seconda della tonalità e della fantasia scelte, l’ambiente all’interno del quale viene sistemata assume un carattere ben preciso e risulta subito più o meno grande, spazioso e luminoso. Quando si opta per questa soluzione, le alternative possibili sono numerose.

È possibile utilizzare la stessa carta da parati per tutte le pareti dell’appartamento oppure utilizzare una particolare fantasia per decorare solamente alcune pareti. Di solito, nel primo caso, il consiglio è prediligere tonalità tenui e chiare. Nel secondo caso, invece, il suggerimento è dare libero sfogo alla fantasia, preferendo fantasie colorate e d’effetto. Oggi, infatti, quando si parla di carta da parati non ci si riferisce solo ai tradizionali modelli monocromo. Piuttosto, si fa riferimento alla possibilità di ricreare scenari originali attraverso colori intensi e fantasie inedite.

5 consigli per scegliere la carta da parati perfetta

Quando si sceglie di rivestire le pareti di casa con la carta da parati, l’obiettivo da perseguire è un effetto finale armonioso, coerente e di grande impatto. Per riuscire in questa impresa e scegliere la carta da parati giusta, il consiglio è valutare attentamente questi fattori prima dell’acquisto:

  • dimensione e illuminazione della stanza: i colori e le fantasie della carta da parati creano interessanti giochi di prospettiva, in grado di ingrandire o rimpicciolire otticamente la stanza;
  • gusto personale: trattandosi di un soft decor vistoso e sempre visibile, la scelta deve orientarsi su una carta da parati che incontri i propri gusti personali e l’effetto finale che si desidera ottenere;
  • stile dell’arredamento: la carta da parati è disponibile in numerose varianti e, per questo, si adatta facilmente ad ogni stile di arredamento. Il consiglio è scegliere la fantasia più adatta rispetto allo stile predominante all’interno della stanza o all’interno dell’intero appartamento;
  • punto focale della stanza: se si desidera rivestire con la carta da parati sono alcune pareti, è bene individuare il punto focale della stanza sul quale attirare l’attenzione;
  • creare il giusto mix di pittura e carta da parati: la combinazione perfetta tra pittura e carta da parati consente di creare un equilibrio molto efficace. Infatti, scegliere una vernice di una tonalità simile alla carta consente di rendere omogeneo il rivestimento.

10 carte da parati di tendenza

Le ultime mode in fatto di design e architettura, anche per quanto riguarda la scelta della carta da parati, confermano la netta prevalenza di uno stile moderno ed elegante. Se si desidera che la propria casa sembri appena uscita da una sofisticata rivista di design, scegliere una carta da parati moderna per rivestire le pareti di casa è la soluzione ideale. Leroy Merlin ha a catalogo tantissime proposte, che spaziono dalla delicatezza dei toni pastello e dei motivi floreali alle soluzioni decise dei temi geometrici.

Per trovare il modello più adatto può essere necessario testare diversi abbinamenti, così da assicurarsi che la soluzione scelta illumini bene la stanza, la renda otticamente più grande e sia in linea con il resto dell’arredamento. Ecco 10 carte da parati belle, eleganti e moderne:

  • carta da parati con stampe esotiche: le stampe esotiche rappresentanti foglie di banano, scimmie e fiori sono sempre più di moda. Soprattutto quando si vuole decorare una singola parete, come quella alle spalle della testiera del letto, tale opzione consente di ricreare un ambiente originale e d’impatto;
  • carta da parati monocromo: per chi predilige uno stile più classico, ma comunque elegante, la carta monocromo è sempre una buona idea. Che si tratti di una trama bianca, rosa cipria, grigio chiaro o beige, le tonalità chiare giocano sempre a vantaggio della dimensione della stanza, mentre quelle scure tendono a rimpicciolirla;
  • carta da parati effetto marmo: il marmo è uno dei materiali più eleganti e moderni. Anche per le pareti è possibile scegliere un soft decor in grado di ricreare tale effetto, per un ambiente più freddo, ma sempre di design;
  • carta da parati industrial: anche le carte da parati in stile industrial sono contemporanee e moderne. Si tratta spesso di disegni rappresentanti atlanti geografici o giochi prospettici;
  • carta da parati black and white: qualunque sia la fantasia scelta, il bianco e nero si adatta a tutti gli ambienti domestici e dona alle stanza un sofisticato ed elegante tocco retrò;
  • carta da parati vintage: oggi il vintage è tornato alla ribalta, così come le carte da parati con stampe geometriche in stile optical, molto anni ‘70;
  • carta da parati con motivo geometrico: le fantasie geometriche tra le quali scegliere sono tantissime. Molto apprezzate sono le carte da parati decorate con divertenti illustrazioni che permettono di creare effetti ottici ingannare lo sguardo;
  • carta da parati a tema: per arredare, ad esempio, la sala hobby, un’ottima idea è rivestire le pareti con una carta da parati a tema, raffigurante precisi scenari. Le carte da parati più adatte per le camere da letto dei più piccoli sono quelle decorate con i fumetti o disegni tratti dai cartoni animati;
  • carta da parati sui toni del dorato: l’accostamento del nero e del dorato dona sempre un tono chic e moderno alle stanze, soprattutto alla zona living e allo studio;
  • carta da parati casual: in un ambiente arredato con mobili in legno, la carta da parati più adatta è quella a tema naturale, decorata con foglie o fiori.

È sempre preferibile non accostare colori e fantasie troppo diverse tra loro per non appesantire eccessivamente gli ambienti domestici. La carta di parati, infatti, per quanto unica e originale, deve essere in armonia rispetto alla palette cromatica scelta per il resto dell’arredamento.