1 maggio: Expo 2015, evento mondiale di successo

La data di oggi ci ricorda questo particolare evento

0
465

Expo 2015 a Milano. La data di oggi ci ricorda un particolare evento, l’inaugurazione dell’Esposizione Universale nella città di Milano. Un evento molto atteso che ha richiesto molti mesi di lavoro e che si è poi protratto fino al 31 ottobre.

Il tema

Il tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, rappresentava l’intera manifestazione. Elementi principali dunque, l’alimentazione e soprattutto la nutrizione, con la speranza per il futuro, di riuscire a produrre ed offrire un cibo sano, sicuro, ma soprattutto a disposizione di tutti.

I paesi partecipanti

In una vasta area di circa 1,1 milioni di metri quadri suddiviso in padiglioni, ben 140 paesi hanno partecipato con le loro tradizioni gastronomiche. Un’occasione unica dove i visitatori hanno potuto apprezzare tantissimi piatti preparati dalle sapienti mani provenienti da ogni continente.

Gli eventi e gli ospiti

Durante l’arco dei sei mesi di questo evento, numerosi anche gli eventi organizzati, di carattere artistico, musicale ed espositivo, non sono mancati anche laboratori a tema. A presenziare alle varie attività anche personaggi d’eccellenza della cultura dello spettacolo, dello sport e molti altri settori.

Le premiazioni

A conclusione dei sei mesi i padiglioni, suddivisi in categorie, molti i premiati per le loro caratteristiche ed eccellenze come riportato dal sito ufficiale di Expo2015 “Per la categoria Padiglioni con dimensione inferiore a 2mila metri quadrati, della sezione architettura e paesaggio, la medaglia d’oro è  andata al Regno Unito, a cui è seguito il Cile e la Repubblica Ceca. Per la sezione allestimenti, il primo premio all’Austria, per “l’audacia dell’esperienza sensoriale nella quale i visitatori sono coinvolti”. Il secondo invece all’Iran a cui è seguita l’Estonia. Per la sezione sviluppo del tema, premiati la Santa Sede, il Principato di Monaco e l’Irlanda.

Le altre categorie

Per la categoria Padiglioni con dimensione superiore a 2mila metri quadrati, per la sezione architettura il BIE ha premiato per “l’innovativo concetto di un mercato del cibo coperto e di un paesaggio vivace ed aperto” la Francia, il Bahrain e la Cina. L’allestimento migliore riconosciuto al Giappone grazie “all’armoniosa combinazione tra la rappresentazione della natura e l’innovazione tecnologica”. A seguire Repubblica di Corea e Russia. Il tema è stato sviluppato meglio dalla Germania. Il secondo posto all’Angola e il terzo al Kazakhstan.

Per quanto riguarda i Cluster il Montenegro, il Venezuela e il Gabon i primi tre classificati per la sezione allestimento, mentre Algeria, Cambogia e Mauritania hanno ottenuto i premi per il miglior sviluppo del tema. Le medaglie d’oro del BIE consegnate al Governo della Repubblica Italiana, alla Società Expo 2015 e alla Regione Lombardia. Anche lo Steering Committee dei Commissari generali ha ottenuto una medaglia d’oro, ritirata da Albina Assis Africano, per le WE-Women for Expo con il premio ricevuto da Emma Bonino. Le medaglie d’argento consegnate ai Volontari di Expo Milano 2015, all’Ordine nazionale dei giornalisti e alla Società civile”.