Serie B, 40a giornata: Venezia e Cittadella in zona playoff, Novara in fondo alla classifica

Il weekend di Serie B ha regalato tante emozioni e ha dato gli ultimi verdetti del campionato. Il Venezia di Pippo Inzaghi vince 2-1 contro il Foggia e conquista la zona playoff. Invece due i pareggi del sabato pomeriggio: Novara e Pescara non vanno oltre l’1-1, mentre Cittadella-Brescia termina con il punteggio di 2-2. Il Cittadella così sale in settima posizione, mentre il Novara è in piena zona playout.

Le formazioni:
Venezia (3-5-2): Audero; Cernuto, Modolo, Domizzi; Bruscagin, Falzerano, Stulac, Suciv, Garofalo; Litteri, Marsura. All. Inzaghi
Foggia (3-5-2): Noppert; Tonucci, Camporese, Calabresi; Zambelli, Agazzi, Agnelli, Deli, Kragl; Nicastro, Mazzeo. All. Stroppa

La partita di Venezia si sblocca solo negli ultimi minuti del primo tempo: al 41′ viene assegnato un calcio di rigore, trasformato da Letteri. I rossoneri al minuto 92, grazie al bomber Mazzeo, trovano il pareggio che potrebbe regalare loro i playoff attesi da così tanti anni. Tuttavia le speranze del Foggia vengono spente quando Stulac segna il 2-1 per i padroni di casa.

Le formazioni:
Novara (4-4-2): Montipo; Dickmann, Del Fabro, Troest, Chiosa; Moscati, Sciaudone, Casarini, Di Mariano; Maniero, Sansone. All. Di Carlo
Pescara (4-3-3). Fiorillo; Fiamozzi, Gravillon, Perrotta, Crescenzi; Pepin, Brugman, Valzania; Mancuso, Pettinari, Capone. All. Pillon

Anche la gara di Novara trova delle difficoletà a sbloccarsi. Infatti solo al 31′ il centrocampista Moscati segna il vantaggio per la formazione piemontese. Risponde nel secondo tempo, al minuto 52, Valzania del Pescara firma il pareggio. Così la squadra abruzzese ottiene un punto fondamentale per non finire nei playout.



LMT- Scommesse_Bonus_120_Mobile_468x60.gif
Le formazioni:
Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Varnier, Benedetti; Lora, Iori, Settembrini; Schenetti; Kouame, Vido. All. Venturato
Brescia (4-3-3): Minelli; Cappolaro, Lancini, Gastaldello, Linghi; Bisoli, Tonali, Ndoj; Spalek, Torregrossa, Furlan. All. Boscaglia

Altro pareggio, ma più emozionante, è stato quello di Cittadella-Brescia. Apre le mercature Schenetti al 39′, che porta in vantaggio la formazione di casa. Dopo due minuti Spalek trova la rete del momentaneo pareggio per il Brescia. Ma il Cittadella nel secondo tempo, al minuto 76, passa di nuovo in vantaggio con Bartolomei. Però la squadra di casa si fa rimontare di nuovo dopo tre minuti con Tonali, che segna il 2-2.

 

Condividi e seguici nei social

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook