RY X e la sua magia nel nuovo singolo “Bound”

RY X, all’anagrafe Ry Cuming è un cantante australiano conosciuto principalmente per i singoli “Berlin” e “Howling”.Il suo album di debutto è “Dawn” del 2016 che ha riscosso successo soprattutto in Australia e Europa. Il 15 febbraio 2019 uscirà digitale il nuovo album “Unfurl” prodotto da Infectious Music. Il primo singolo rilasciato tre settimane fa è “Untold” e quattro giorni fa è uscito “Bound” il secondo singolo estratto dall’album.

I primi due singoli già chiariscono le idee sul tipo di ricerca musicale che è stata fatta. Sono due singoli dall’atmosfera quasi magica, che avvolgono l’ascoltatore in un viaggio ipnotico. Ci accompagna in un viaggio anche fisico, un movimento che il corpo compie quasi da solo, perchè è una musica che culla. Il sound elettronico è cupo, malinconico, ma è un sentimento che bisogna lasciare andare come cita in un passaggio di “Bound”: “Let this feeling show”. Un invito a lasciarsi andare, perchè siamo stati legati per tanto tempo, come ci ricorda il titolo. La ripetizione delle parole ossessiona, entra nella testa e non ti lascia più. Un loop non creato da una macchina ma da lui stesso che inserisce nella memoria dell’ascoltatore le parole chiave del testo. Una voce così misteriosa quella di RY X, ma così rilassante e avvolgente che riesce a fare vivere l’emozione di quella sua voce che sussurra.

RY X è un’artista di purezza quasi assoluta, che su basi musicali studiate nel minimo dettaglio, non appare artefatto.  La sua voce è genuina, nessun trucco, solo lui e l’elettronica in un matrimonio quasi contradditorio. Questo album infatti ha dei suoni ancora più “acidi” rispetto agli album precedenti, vicino all’elettronica di Ellen Allien. Ma la dolcezza delle sue parole e della sua voce lascia in secondo piano la durezza di alcuni suoni e ci fa godere di uno spettacolo da fuoriclasse. Un cantante che ha lasciato già senza parole molti critici, ma che con questo album, lascerà a bocca aperta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *