RIVOLI, “CONFUSION MENTAL FIN DE SIECLE”.

La nuova stagione di Rivolimusica si apre con Paolo Conte Chamber Music.

Di Loredana Carena

Anche quest’anno il calendario della stagione di Rivolimusica si presenta ricco di appuntamenti musicali di qualità e con iniziative che coinvolgono le famiglie con i “Family Concert”e i ragazzi delle scuole superiori rivolesi con “Di che musica 6?”, una serie di incontri interdisciplinari di arte e musica, frutto della collaborazione tra l’Istituto Musicale di Rivoli e il Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea.

Gli incontri musicali prevedono, inoltre, i tanto attesi “MaP”, aperitivi con l’artista, che diventano un’occasione per conoscere il “dietro le quinte” di musicisti e compositori e un’ opportunità per orientarsi nell’affascinante mondo della muscia, e il ciclo “Musiche dal mondo”, appuntamenti musicali finalizzati ad avvicinare il pubblico alle sonorità di paesi e di culture lontane.

Trio Debussy: Francesca Gosio, Piergiorgio Rosso, Antonio Valentino.

Il battesimo della stagione concertistica 2018/’19 è affidato al Trio Debussy, formato da Francesca Gosio (violoncello), Piergiorgio Rosso (violino) e Antonio Valentino ( pianoforte), e ai musicisti di Paolo Conte: Riccardo Balbinutti (percussioni), Massimo Pitzianti (fisarmonica) e Pierre Steeve Jino Touche (contrabbasso).

La collaborazione tra il Trio Debussy e il noto cantautore italiano è iniziata nel 2009, quando Conte scrisse alcuni brani per festeggiare il ventennale della nascita del Trio. Da quel momento il fortunato sodalizio tra il gruppo di Paolo Conte e il Trio torinese tra i più longevi d’Italia è continuato inanellando successi ed incontrando sempre i gusti del pubblico più eterogeneo, per età e per sensibilità musicale, grazie al suo variegato repertorio e all’alta qualità tecnica.

Massimo Pitzianti, fisarmonica.

L’ensemble cameristica e gli storici musicisti dell’avvocato astigiano eseguiranno, domenica pomeriggio presso la Maison Musique Area, una serie di brani che spazieranno dal Trio in re minore, op. 120 per violino, violoncello e pianoforte del compositore e organista francese Gabriel Faurè (Pamiers, Ariège, 1845 – Parigi 1924) ai pezzi scritti da Paolo Conte appositamente per il Trio Debussy con gli arrangiamenti “strumentali e spirituali” di Massimo Pitzianti, must musicale dell’orchestra Conte da quasi trent’anni.

Pierre Steve Join Touche, contrabbasso.

Tra i brani prodotti ex novo per il Trio Debussy c’è anche la celebre canzone Azzurro, scritta da Paolo Conte nel 1967, e interpretata da Adriano Celentano, che l’ha resa una delle canzoni più conosciute e cantate tra le fine degli Anni Sessanta e l’inizio degli Anni Settanta.

Se per la musica vale sempre la mia vecchia definizione – dice Paolo Conte – che tanto era piaciuta ai francesi di confusion mentale fin de siècle, il Trio Debussy e i suoi ospiti ci sguazzino dentro come pesci felici, portando ordine e disordine, spruzzi e cavalloni. Viva la musica.”

INFO: “CONFUSION MENTAL FIN DE SIECLE”. PAOLO CONTE CHAMBER MUSIC.

Domenica 18 novembre 2018, ore 17,30.

Maison Musique Area, via Rosta n. 21, Rivoli (TO).

Riccardo Balbinutti, percussioni.

Ingresso 10 euro, ridotto 7 euro.

A seguire brindisi di inizio stagione.

Prossimo appuntamento:

Sabato 24 novembre 2018, ore 21,00

Quartet Gerhard per il ciclo “7 quartetti per 4 archi. In viaggio con Beethoven”

Auditorium Istituto Musicale “Giorgio Balmas”, via Capello n. 3 – Rivoli – (TO).

Istituto Musicale Città di Rivoli, 011/ 9564408 

rivolimusica@istitutomusicalerivoli.it

www.istitutomusicalerivoli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *