L’ultima edizione della Top Brands di Blogmeter è stata dedicata al mondo dei Pet Food e consente di scoprire il podio dei marchi più attivi sui social: vince Trainer, che supera i competitor Hill’s e Royal Canin.

Dicembre è tradizionalmente il mese delle classifiche e l’ultimo aggiornamento della Top Brands Blogmeter realizzata dalla nota società di social media intelligence specializzata nel fornire soluzioni di social media monitoring e analytics consente di analizzare un mercato molto interessante, quello del Pet Food, che in Italia sta conquistando spazi sempre più ampi.

Il pet food vola in Internet.In soli termini economici, si stima che gli italiani spendano circa 2 miliardi di euro all’anno per alimenti destinati a cani, gatti e altri animali domestici, e la Rete sta assumendo un ruolo sempre più centrale; da un lato, si stanno diffondendo siti eCommerce come Pet Ingros, su cui è possibile trovare tutti i prodotti più adatti ai propri amici a quattro o due zampe, e dall’altro si impongono i social. La citata ricerca di Blogmeter rivela in particolare che Trainer, Hill’s Pet e RoyalCanin sono i marchi che sfruttano meglio questi nuovi canali.

La classifica sui social. Dal punto di vista tecnico, Blogmeter ha realizzato la classifica dei brand più engaging sui principali social media analizzando 27brand differenti di pet food presenti sul mercato italiano,studiandone le performance di tutte le pagine ufficiali Facebook, Twitter,  Instagram e YouTube nell’arco del trimestre dal primo luglio al 30 settembre 2018. Così, è stata creata la graduatoria che premia i cinque brand risultati migliori per interazioni totali,con la palma di marchio più social che è stata assegnata a Trainer.

Vince la Trainer. L’azienda di  Novafoods nata in Italia nel 1991, che propone cibo per cani e gatti completamente naturale e garantiti Made in Italy, guadagna la medaglia d’oro di Blogmeter grazie a un’attività social che genera oltre 273 mila interazioni totali, guadagnando nel solo periodo di riferimento circa 16 mila nuovi fan. Secondo lo studio, a incoraggiare l’engagement sono in modo particolare i consigli in pillole che vengono proposti con ironia sulla pagina Facebook di Trainer come Gat-tips e Can-sigli.

Argento per Hill’s Pet. Piazzamento d’onore per la Hill’s Pet, specializzata in alimenti di mantenimento e dietetici per animali domestici, che segue a ruota la Trainer: nei tre mesi osservati, il brand ha pubblicato 83post su Facebook e ottenuto un engagement pari a 223 mila interazioni, mentre tra gli hashtag più efficaci viene citato #SalvaUnAmico, pensato per promuovere l’iniziativa contro l’abbandono, in collaborazione con Amici di Casa Coop.

Le interazioni di Royal Canin.Sul terzo gradino del podio sale la famosa Royal Canin, che produce e commercializza alimenti per cani e gatti in base a taglia,stile di vita e razza specifica: il grosso della socializzazione del brand passa per il canale Facebook, che genera circa il 90 per cento delle oltre 216 mila interazioni totali di Royal Canin e ospita 72dei 105 contenuti social totali. Tra le campagne social più vincenti c’è l’hashtag #nonabbandoniAMO, che risulta tra i più coinvolgenti del periodo preso in esame.

Fuori dal podio. Completano la graduatoria due aziende appena fuori dal podio, ovvero Cesar– che guadagna una comunque onorevole medaglia di legno – e Schesir,che si posiziona quinta. La prima colleziona un total engagement paria 59 mila interazioni provenienti solo dalla sua pagina Facebook, attraverso la quale coinvolge i follower con call to action per invitarli a condividere foto o storie dei propri amici a quattro zampe; la Schesir invece ottiene 55 mila interazioni e si concentra soprattutto su YouTube, dove pubblica numerosi video che risultano particolarmente apprezzati.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here