Il ragazzino ha riportato ferite al viso, a una spalla, a un mano, sul collo e due pallini lo hanno raggiunto al cranio.

Da una prima ricostruzione sembra che il proiettile abbia colpito un muro e il bambino sia stato investito dai pallini di rimbalzo. Il ragazzino avrebbe ferite al viso, a una spalla, a un mano e sul collo, due pallini lo hanno raggiunto al cranioe sono questi a destare le maggiori preoccupazioni, perché debbono essere rimossi il prima possibile.

Il giovane è stato visitato da un neurochirurgo e da un chirurgo maxillo-facciale che si sono consultati. Per ora non verranno fatti interventi chirurgici e il ragazzino rimane nel reparto di rianimazione del Salesi, guidato dal primario Fabio Santelli, in osservazione. E’ in prognosi riservata ma non è in pericolo di vita.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here