Nuoto controcorrente per allenarsi comodamente da casa

0
339
nuoto controccrente

Il nuoto controcorrente è un allenamento che permette di mantenersi in forma, tonificare e scolpire il fisico comodamente nella propria piscina di casa.

Che cos’è il nuoto controcorrente

Immaginate di avere nel vostro giardino un meraviglioso oceano dove potervi rilassare quando vi va e poi iniziare a farvi una bella e vigorosa nuotata e poi ancora sfruttare la forza massaggiante di un idromassaggio per modellare il corpo.

Un sogno? No: nuoto controcorrente!

Il nuoto controcorrente è un allenamento molto efficace che stimola tutti i muscoli del fisico, più intenso del nuoto tradizionale.

In pratica un impianto, dotato di pompa monofase o trifase, preleva acqua dalla piscina e la reimmette nella vasca con una maggiore pressione. Viene ricreata una corrente simile a quella di un fiume.

Da oggi non è più necessario recarsi in piscine professionali o Spa attrezzate per allenarsi, esistono favolosi impianti che si possono installare nelle piscine di casa per poter fare sport, o godersi un bell’idromassaggio, comodamente senza spostarsi e ogni volta che lo si desidera. Grazie ai moderni impianti di nuoto controcorrente ogni piscina diventa il luogo ideale per fare sport ogni giorno.

Nuoto controcorrente, l’importanza di fare sport regolarmente

L’esercizio fisico, insieme al corretto riposo e ad una sana alimentazione, rappresenta uno dei pilastri fondamentali per conquistare e mantenere una buona salute il più a lungo possibile.

Lo sport migliora la resistenza e regola la respirazione e il battito cardiaco; previene e contrasta patologie come obesità, colesterolo e diabete.

E’ un toccasana per le ossa, i tendini, i muscoli e, inoltre, durante l’attività fisica vengono rilasciate endorfine che promuovono l’equilibrio e il buon umore.

Talvolta la buona volontà non manca e ci s’iscrive, armati delle migliori intenzioni, in palestra o a qualche corso di nuoto ma… L’abbonamento resta chiuso nel cassetto in quanto i troppi impegni quotidiani non consentono di prendersi il tempo per se stessi.

E, così, si sono pure buttati via soldi tra iscrizione e abbigliamento sportivo mai utilizzato.

Con il nuoto controcorrente si unisce il duplice vantaggio di poter fare sport quando si vuole o si può senza neanche oltrepassare i confini del proprio giardino e, in più, si risparmia sull’abbonamento alle strutture sportive

Perché scegliere un impianto di nuoto controcorrente

I benefici dello sport per la salute sono ormai noti a tutti da tempo. Spesso, tuttavia, il lavoro, la scuola, la famiglia e gli impegni rendono davvero difficile fare attività fisica in modo regolare e costante.

Ecco perché avere la possibilità di un impianto sportivo direttamente a casa può fare la differenza.

Ecco i principali motivi per cui chiunque abbia una piscina dovrebbe dotarsi di un impianto di nuoto controcorrente:

1) allena in modo completo tutta la muscolatura;

2) previene e combatte difetti della postura come, ad esempio, la scoliosi;

3) attraverso la pompa è possibile regolare l’intensità del getto e, dunque, variare il tipo di allenamento;

4) si può personalizzare ogni giorno il proprio allenamento a seconda dei risultati che si desidera raggiungere;

5) svolge anche una efficacie funzione di “tonificazione e rimodellamento passivo“: anche se si sta fermi la forza dell’acqua va ad agire sui punti critici del corpo (cosce, addome e glutei in particolare), rassodando, modellando la figura e levigando la pelle;

6) perfetto non solo per nuotare e fare sport ma anche per un rilassante idromassaggio;

7) permette di dimagrire, tonificare e scolpire il fisico senza muoversi da casa e con un notevole risparmio: niente più abbonamenti a piscine o palestre o spa;

8) si può fare sport quando si vuole o si può: ad ogni orario e ogni giorno, anche nei ritagli di tempo;

9) l’impianto si adatta a qualunque piscina, anche a quelle piccole;10) un impianto di nuoto controcorrente permette, finalmente, di sfruttare al massimo la propria piscina di casa senza dover attendere l’estate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here