Il tuo voto per aiutare i ragazzi con disturbi di apprendimento. Torna anche nel 2019 il tour Mystory, dedicato ai soggetti affetti da Dsa e promosso dall’Associazione italiana dislessia. Un’iniziativa cresciuta negli ultimi tempi che quest’anno potrebbe toccare tutte le regioni della penisola. In Piemonte  associazioni, amministrazioni e scuole collaborano per favorire la crescita dei ragazzi dislessici e rendere questo problema meno grave.

Per il tour Mystory nel 2018 sono stati proposti quindici appuntamenti, durante i quali i ragazzi con Dsa hanno parlano delle proprie esperienze e del personale modo di affrontare il disturbo. Partecipando all’iniziativa dell’Associazione italiana dislessia, puoi contribuire a coprire le spese per l’organizzazione dell’iniziativa. Fino al 31 gennaio,  accedendo al sito ilmiodono.it puoi promuovere il progetto e fare una donazione a favore dell’Aid. Aiuti così a raggiungere i 2mila voti necessari al sodalizio per ottenere parte dei 200mila euro offerti da Unicredit. Con un versamento volontario di almeno 10 euro, il tuo click vale per sei.

L’attenzione per le difficoltà di apprendimento si è intensificata anche in Piemonte, contribuendo a creare una rete di soggetti impegnati ad aiutare chi ha questo problema. La partecipazione di sodalizi regionali al tour Mystory è un ulteriore segnale positivo nell’accettazione dei soggetti con Dsa.    
Nei prossimi giorni alla biblioteca di Chivasso riprendono gli incontri del progetto “Diversi modi di leggere” per agevolare i ragazzi dislessici ad apprendere attraverso strumenti come audiolibri o libri facilitati. A gennaio ripartono anche i corsi di inglese promossi da Aid Torino:  insegnanti madrelingua fanno conoscere ai giovani l’idioma, permettendo loro di  sostenere l’esame del Trinity college London.  L’Associazione italiana disturbi attenzione e iperattività Piemonte è promotrice della presentazione del libro “Nessuno è somaro” dedicato alla dislessia. L’appuntamento è in programma il 14 gennaio prossimo a Torino. Per partecipare all’incontro è necessario iscriversi alla lista, cliccando qui.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here