In poche ore sono caduti 220 litri dʼacqua per metro quadro. Ora scatta lʼallerta a Ibiza e Formentera.

L’area più colpita si trova circa 60 chilometri a est di Palma di Maiorca, la capitale dell’isola. L’ufficio meteorologico della Spagna riferisce che, a seguito delle inondazioni che hanno colpito Maiorca, le vicine isole di Ibiza e Formentera sono ora in allerta elevata. Piogge e tempeste si sono infatti spostate su queste isole.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here