La TV che fa dimagrire

di Angelica Losi TW @CatAstropheAngy

I Media hanno sicuramente il potere di plasmare le menti dei più giovani e se da una parte è giusto battersi contro le “taglie zero” dall’altra è giusto prendere una posizione anche nei confronti di programmi incentrati su sovrappeso e obesità che fanno diventare il percorso verso la salute un “reality”.


Negli ultimi anni il tasso di obesità in Italia è cresciuto in maniera esponenziale, avvicinandosi moltissimo a quello dei coetanei Inglesi: forse per colpire sul lato psicologico la tv Americana e successivamente produzioni British si sono occupate della tematica proponendo diversi programmi incentrati su perdite di peso repentine e raggiungimenti di obiettivi da record.
Sicuramente vedere pesi massimi arrivare a lottare con il cibo e lo sport dimostrando di potercela fare potrebbe dare la carica anche a chi come noi ha pochi kg da smaltire ma siamo sicuri che questo sia il metodo corretto? Non sono medico ma da sempre mi è stato insegnato che bisogna mangiare in modo equilibrato e fare sport, ma una persona che fino al giorno prima non si è mai alzata dal divano come può reggere 8 ore di allenamento? Ma soprattutto una persona “normale” che studia o lavora come può dedicare così tante ore al suo percorso dimagrante?
Sono una tra le spettatrici più attente a programmi come “il cibo ti fa bella” – “adolescenti XXL” – “grassi contro magri” – “obesi un anno per rinascere” e trovo queste trasmissioni davvero estreme; vi consiglio di non affidarvi a queste diete fai da te che trovate propinate in programmi come questi ma mettetevi nelle mani di uno specialista, soprattutto se chi è in “pericolo” è un adolescente!
Volete dimagrire? Guardate meno reality e fate più sport.

Angelica Losi

Laureata in comunicazione all'università di Pavia. Amo tutto ciò che ha a che fare con i gatti, la cioccolata e la moda; appassionata di arte, di viaggi e molto golosa. Sono ambiziosa, determinata e perfezionista.

Angelica Losi has 76 posts and counting. See all posts by Angelica Losi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *