“Il corpo come un tempio”? Come fare lo scopriamo con il Maestro di Ginnastica Andrea Giusti

L’attenzione per il nostro corpo e per l’aspetto fisico in generale ha preso molto piede negli ultimi anni, alcune volte sfiorando, altre volte sfociando in veri e propri disturbi piuttosto importanti.

Le palestre sono sempre più sature di aspiranti culturisti, le strade di ciclisti e corridori e tutto va bene perchè lo sport può far parte della vita di ognuno come attività di svago. Ma quando qualcosa si esaspera, quando tendiamo a chiedere troppo al nostro corpo si scatena addiritura una sorta di dipendenza patologica dall’esercizio fisico detta “vigoressia” o bigoressia”, per non parlare poi dei danni muscolari o ossei che siamo in grado di procurarci. Ma è vero anche il contrario,ossia lasciarsi andare ad una vita indolente e sedentaria comporta comunque danni.
Nonostante le attenzioni che appunto dedichiamo al nostro corpo sappiamo davvero come trattarlo? Sappiamo davvero cosa significa “fare sport”?

Io dopo anni di palestra lo scopro oggi con il Maestro di Ginnastica Andrea Giusti

Andrea oltre ad essere un insegnante è un vero e proprio cultore della Ginnastica e tratta per davvero il suo corpo come un tempio riuscendo a fare delle cose straordinarie:

Andrea, Educazione Fisica, Ginnastica, Sport, esercizio fisico, stiamo parlando sempre di movimeno oppure ci sono delle differenze abissali?

Esistono grandi differenze tra questi termini. Purtroppo non tutti le conoscono e infatti regna una gran confusione che non giova certo a chiarire le idee alle persone. Vediamo di fare chiarezza.

L’ EDUCAZIONE FISICA è “l’applicazione pratica di tutte le norme igieniche” definita così da EMILIO BAUMANN (1843-1917), Medico e Maestro della Ginnastica Italiana, inventore di numerosi attrezzi, come gli APPOGGI e L’ASSE DI EQUILIBRIO. La GINNASTICA è “La scienza che studia l’esercizio fisico, gli effetti che con esso si possono produrre sull’organismo umano e che ha per fine il conseguimento ed il //mantenimento della buona salute” definita così dal Medico GIROLAMO MERCURIALE (1530-1606, modificata dalla S.I.E.F., Società Italiana di Educazione Fisica).  Lo SPORT è stato definito dalla S.I.E.F. “Gara fra atleti, finalizzata alla conquista di un premio mediante la vittoria”.

Quando si parla di ESERCIZIO FISICO invece si deve fare riferimento nuovamente al Maestro Emilio Baumann che lo definì “Atto motorio voluto e precisato”.

Dare delle definizioni precise è fondamentale perché altrimenti, come dice il mio Maestro il Dott. Marco Pecchioli, Ortopedico e Direttore dell’Istituto Duchenne di Firenze (Scuola Italiana di Educazione Fisica e Centro Nazionale per la cura della scoliosi), “Senza una definizione non si sa nemmeno di che cosa si stia parlando“.

Cosa rischiamo nell’alzare dei pesi senza alcuna conoscenza della materia?!

Credo che il problema sia un altro.

A volte ci si può far male anche a prendere una penna che ci è caduta a terra o mentre ci mettiamo le scarpe.

Quello che dovremmo capire è l’importanza della GINNASTICA come IGIENE QUOTIDIANA e come EDUCAZIONE DEL FISICO.

La GINNASTICA è fondamentale per IMPARARE A MUOVERSI.

Dovrebbe essere la BASE per qualsiasi attività sportiva sia agonistica che di svago.

La sua pratica dovrebbe iniziare fin da bambini per poi essere mantenuta per tutta la vita.

Come si concilia la Ginnastica con il migliorare le parti del corpo che non ci piacciono?

Pensare che la salute sia solo un aspetto puramente estetico è troppo riduttivo. L’Insegnamento della GINNASTICA deve avere come primo obbiettivo il conseguimento ed il mantenimento di una buona salute, intesa come EFFICIENZA FISICA!
Per efficienza fisica intendo il riuscire a mantenere quelle capacità motorie naturali, ad esempio il saltare, lo stare in equilibrio, l’arrampicarsi ecc. Quando si esercita il corpo a mantenere queste funzioni naturali è impossibile ‘ALLENARE’ un muscolo ad esempio un bicipite o un gluteo, perché è tutto il corpo nel suo insieme che viene ESERCITATO. 

E, a dirla tutta, chi fa GINNASTICA ha anche un bel corpo!

Di fatti, hai mai visto un animale in natura, che vive secondo le leggi di natura, che ovviamente non sia malato, che sia BRUTTO?!

L’esercizio aerobico, che è forse il più praticato si può conciliare con il tuo modo di fare Ginnastica?

È una domanda trabocchetto questa! In linea generale, tutte le attività sportive aerobiche come la corsa, il ciclismo, il nuoto,ecc sono compatibili con la GINNASTICA CLASSICA. Se una persona ha una buona efficienza fisica, può praticare liberamente e addirittura meglio qualsiasi attività sportiva, che sia amatoriale o professionistica.

Andrea è itinerante in Italia presso varie palestre ed è sempre una scoperta in fatto di iniziative. E’ possibile visionare gli eventi programmati sul sito www.artegymnastica.com oppure seguendolo sul suo canale youtubefacebook o instagram.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Antonella Falabella

Dai numeri alle lettere e dal bianco e nero al rosa. Alla ricerca continua del cambiamento!

Antonella Falabella has 156 posts and counting. See all posts by Antonella Falabella

7 pensieri riguardo ““Il corpo come un tempio”? Come fare lo scopriamo con il Maestro di Ginnastica Andrea Giusti

  • 7 novembre 2018 in 14:21
    Permalink

    Da ex-allievo di Andrea (e da attuale allievo di un suo allievo) non posso che concordare pienamente.

    Risposta
  • 7 novembre 2018 in 14:35
    Permalink

    Buongiorno a tutti. Questa straordinaria attività che può sembrare la nuova era è in realtà la base della ginnastica nata decenni fa e che gli esperti hanno minuziosamente affinato per renderla fattibile a tutti. A mio avviso dovrebbe essere insegnata come base di vita e propedeutica di tutti gli sport e quindi fin da subito in tutte le scuole e solo da persone formate e qualificate. Grande Andrea per questa missione di cui ti sei fatto carico con grande attenzione ed entusiasmo. Maria Antonietta da Lauria (PZ)

    Risposta
  • 7 novembre 2018 in 14:54
    Permalink

    Un ‘ottima analisi sul movimento e su tanti altri aspetti della motricità. Complimenti Andrea.

    Risposta
  • 7 novembre 2018 in 15:25
    Permalink

    Intervista interessante spero che ne farai altre.Continua così

    Risposta
  • 7 novembre 2018 in 15:39
    Permalink

    Articolo ben fatto che spiega in maniera chiara e semplice concetti fondamentali che è utile sapere ed apprendere per mantenere il nostro corpo efficiente!!! Complimenti.

    Risposta
  • 7 novembre 2018 in 17:35
    Permalink

    Ho conosciuto Andrea qualche mese fa, e dopo poche chiacchiere l’ho scelto come mio personal trainer. Quello che colpisce di lui è l’assoluta professionalità, la padronanza dell’arte ginnastica e le vastissime conoscenze e competenze in ambito medico, che gli permettono di svolgere un lavoro eccellente, coniugando nozioni e pratica. Sapere scientifico e umanità. Cultura e abnegazione. Andrea è un Maestro, di palestra, di dottrina, e di vita. C’è un etica in tutto ciò che fa, ed è questo a renderlo unico e inimitabile! Avevo bisogno di qualità, e in lui ne ho trovata un sacco. Grazie Andrea.

    Risposta
  • 7 novembre 2018 in 17:37
    Permalink

    Ho conosciuto Andrea qualche mese fa, e dopo poche chiacchiere l’ho scelto come mio personal trainer. Quello che colpisce di lui è l’assoluta professionalità, la padronanza dell’arte ginnastica e le vastissime conoscenze e competenze in ambito medico che gli permettono di svolgere un lavoro eccellente, coniugando nozioni e pratica. Sapere scientifico e umanità. Cultura e abnegazione. Andrea è un Maestro, di palestra, di dottrina, e di vita. C’è un etica in tutto ciò che fa, ed è questo a renderlo unico e inimitabile! Avevo bisogno di qualità, e in lui ne ho trovata un sacco. Grazie, Andrea.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *