Champions  League 2019 presentazione terzo turno

Champions  League 2019 presentazione terzo turno.

Champions in scena tra oggi e domani con l’andata del terzo turno. Queste le gare in ordine di tabellone dopo il sorteggio di ieri:

Benfica  (por)  – Fenerbace (tur)

Paok (gre) . Spartak Mosca

Standard (bel) – Ajax

Slavia Praga – Dinamo Kiev.

Stella Rossa (ser) – Trnava (slk)

Salisburgo – Skendia (mac)

Qarabag (aze) – Bate (bie)

Psv*

Astana (kaz) – Dinamo Zagabria

Young Boys *

Malmo (sve) – Mol (hun)

Celtic – Aek Atene.

  • Psv e Young direttamente al quarto turno

 

Le sei migliori alla fase a gironi di Champions. Le squadre eliminate al terzo turno giocheranno il quarto turno per accedere alla Europa Legue. Giocheranno contro altre squadre eliminate nei turni precedenti della Champions.

Le squadre eliminate al quarto saranno ripescate nei gironi di Europa League.

La gara più interessante sulla carta sembra essere Benfica – Fenerbace spesso alla fase a gironi nelle ultime edizioni europee.

Estate non proprio esaltante per il Benfica che ha vinto poco e incassato diversi gol. Alti e bassi anche per i turchi che hanno qualche problema di formazione in più rispetto ai portoghesi. Quote nettamente a favore della squadra di casa.

Ultimo scontro diretto in Europa 6 stagioni fa con vittoria portoghese. Benfica favorito 2/1 per la qualificazione.

Paok al completo contro lo Spartak Mosca. Gara inedita che vede favoriti all’andata i greci. Benino l’estate dei russi mentre i greci hanno battuto nettamente il Basilea nel turno precedente.

Russi leggermente favoriti nella quota qualificazione (1,4).

Standard – Ajax sulla carta vede gli olandesi ampiamente favoriti a causa del continuo calo di competitività in Europa dei club belgi. Gli olandesi hanno alternato grandi risultati come la qualificazione contro il Graz a pessime amichevoli  come le nette sconfitte contro Wolfsburg e Anderlect.

Ultimo scontro diretto nel 2016 (fase a gironi di EL) con 4 punti a 1 per l’Ajax.

La quota qualificazione è di 4/1 a favore degli olandesi.

Slavia – Dinamo Kiev è una gara tra imbattute. La Dinamo non perde da Maggio, mentre lo Slavia ha vinto le ultime 5 gare giocate. Per l’andata le quote danno favorito lo Slavia mentre per la qualificazione sono favoriti gli ucraini (1,5).

Stella Rossa – Trnava è una gara inedita tra due squadre con un periodo di forma molto diverso. I serbi hanno da Maggio a oggi pareggiato una gara e vinte tutte le altre. Trnava in difficoltà con risultati altalenanti. Inoltre da Giugno nelle gare perse  non ha mai segnato.

Quote a senso unico per l’andata ed elevata (4,5) per la qualificazione a favore dei serbi.

Discorso simile per Salisburgo – Skendia con i macedoni nettamente sfavoriti. Quota qualificazione che sfiora il 15. Unica variabile che potrebbe diminuire le distanze sono alcuni problemi di formazione della squadra austriaca che se il turno fosse in gara unica potrebbe correre qualche rischio.

Qarabag –  Bate è una gara difficile da decifrare dato il non elevato profilo delle due squadre.

Nelle 4 gare giocate in Europa gli azeri non hanno incassato gol. Certo Lubiana e Kukesi (geo) non sono il massimo come avversarie ma resta un buon segnale. Nel complesso le quote danno favorito il Bate ma di pochissimo (1,15).

Astana – Dinamo è un altra gara incerta. Fino a 4 -5 stagioni fa il risultato sarebbe stato quasi scontato a favore dei croati. Ma nelle ultime stagioni i kazaki sono cresciuti mentre la Dinamo ha avuto grossi problemi interni alla società. Nelle 4 gare europee giocate l’Astana ha fatto 10 punti incassando un solo gol.

La Dinamo ha vinto il secondo turno sugli israeliani dell’Hapoel BS. Situazione quote quasi identica alla gara del Bate coi croati leggermente favoriti.

Malmo – Mol, ennesima gara inedita vede favoriti gli svedesi (1,95) con più esperienza. Difficilmente il Malmo  diffenderà il titolo svedese dato che a metà campionato è sesto e vanta 11 punti di ritardo dalla coppia di testa. In Europa hanno passato entrambe il primo turno contro avversarie facili e hanno faticato invece nel secondo.

Celtic – Aek qualche anno fa sarebbe stata una gara di medio/alto profilo mentre ora entrambe le squadre sono in calo. Esordio stagionale per i greci che non hanno nemmeno cominciato il campionato.

Terzo turno per gli scozzesi facili vincitori su un club armeno al primo turno e vincitori sul Rosenborg al secondo.   Leggermente favorito il Celtic (1,3) che ha però alcune assenze. Meno rodati i greci che cercheranno di limitare i danni all’andata e puntare sul ritorno dove saranno più affiatati.

Il valore “quota” tra parentesi è il rapporto tra la quota qualificazione data alla sfavorita  e quella favorita.

Più è alto e più la gara è considerata a senso unico per chi fa le quote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *