Aperte iscrizioni a scuola dal 7 al 31 gennaio 2019

Iscrizione a scuola dal 7 a 31 gennaio 2019 per l’anno scolastico 2019/2020: i tempi sono stati anticipati.

Passaggi iscrizione scuola

Quali i passaggi fondamentali per effettuare l’iscrizione?

Prima di tutto, ovviamente, i genitori dovranno decidere in quale scuola gli possa interessa. Il comunicato stampa del MIUR riporta che sarà disponibile il portale ‘Scuola in Chiaro’ dove saranno raccolti i profili di tute le scuole italiane dovrà il genitore avrà la possibilità di informarsi sul PTFO (carta d’identità della scuola), sul curriculum di studio, l’organizzazione oraria, gli  «esiti degli studenti e i risultati a distanza».

Dopo di che si potrà passare all’iscrizione.

Scuola dell’infanzia

Per la scuola dell’infanzia, l’iscrizione si fa ancora tramite domanda cartacea. Potranno fare la domanda tutti i genitori che hanno il figlio che compia il terzo anno di età entro il 30 aprile del 2020, ma la priorità sarà per tutti quei figli che avranno compiuto il terzo anno di età entro il 31 dicembre 2019. Nella domanda potrà essere indicato il «tempo normale (40 ore settimanali), ridotto (25 ore) o esteso fino a 50 ore».

Scuole primarie e secondarie di ogni grado

Le domande d’iscrizione per la scuola primaria, secondaria di ogni grado sarà unicamente online. Nella circolare (Circolare prot. 18902 del 7 novembre 2018) riporta che le domande di iscrizioni on line potranno «essere presentate dalle ore 8:00 del 7 gennaio 2019 alle ore 20:00 del 31 gennaio 2019» dal portale del MIUR accedendo alla sezione “Iscrizione on line” facendo l’accesso tramite le credenziali fornite al momento della registrazione o tramite SPID.

Scuola primaria

Potranno iscriversi alla scuola primaria tutti quei bambini che abbiano compiuto sei anni entro il 31 dicembre 2019. Altresì potranno iscriversi anche chi compirà i sei anni successivamente al 31 dicembre e comunque entro il 30 aprile 2019. Nella domanda on line i genitori potranno scegliere l’orario settimanale se di 24, 27, 30 ore settimanali o tempo pieno di 40 ore. Olte alla scuola scelta, nella domanda potranno essere indicate altre due scuole a proprio gradimento qualora non si ci fosse disponibilità nella prima scuola scelta.

Scuola secondaria di primo grado

Nel momento dell’iscrizione on line genitori potranno esprimere l’articolazione dell’orario settimanale tra quelle previste dalla scuole preferibile: la scelta potrà essere effettuata tra 30 o 36 ore settimanali aumentabili a 40 ore, ossia a tempo prolungato qualora la scuola lo prevedesse. Potranno essere scelte per un massimo di tre scuole, dove la seconda e la terza scelta sarebbero subordinate alla disponibilità della prima.

Il comunicato stampa precisa che nella domanda per l’iscrizione al primo anno ai lici di indirizzo musicale i genitori dovranno barrare la casella apposita nel modulo on line.

Scuola secondaria di secondo grado

Durante l’iscrizione on line alla prima classe di una scuola secondaria di secondo grado statale, i genitori dovranno esprimere l’indirizzo di studio, indicando anche l’eventuale opzione rispetto ai diversi indirizzi  che abbia scelto lo studente di voler frequentare. Potranno essere scelte in subordine alla prima scelta, fino a un massimo di altre due preferenze.

L’iscrizione ai Licei musicali e coreutici oltre a presentare la domanda on line dovrà  essere superata una prova di verifica. Il comunicato precisa che «la prova è organizzata in tempi utili per consentire ai genitori, nel caso di mancato superamento della prova o di carenza di posti disponibili, di presentare una nuova istanza di iscrizione, eventualmente anche a un’altra scuola».

Di seguito il link per della circolare dove, oltre a tutto ciò che è spiegato, ci sono le informazioni riguardanti studenti con disabilità, con DSA e con cittadinanza non italiana.

http://www.miur.gov.it/documents/20182/0/m_pi.AOODGOSV.REGISTRO+UFFICIALE%28U%29.0018902.07-11-2018-signed.pdf/1f1b7217-9072-474a-ac1c-fd5b3949439d

 

Marius Veronesi

Marius Veronesi, nato il 17 agosto 1996, romano, studia filosofia presso l’università degli studi di Roma la Sapienza: i sui studi si concentrano nella filosofia teoretica, in particolar modo nello studio dei criteri gnoseologici nell’ambito metafisico. Oltre ad avere la passione per la filosofia, è appassionato di: liturgia, in particolare il rito romano; sociologia e psicologia, in precisione i fenomeni linguistici tra individui in contesto sia psicologico che sociale; musica classica, politica ed economia politica. Vedendo suo padre lavorare nel modo giornalistico, si appassiona e da quest’anno sta incominciando a intraprendere la carriera giornalistica. Già membro del consiglio direttivo dell’associazione “Pro Loco” del paese di Petrella Liri gestendo i social media dell'associazione; dal 2017 ha iniziato a collaborare con l'ufficio stampa dell'associazione culturale T"ota Pulchra"; collabora come freelance con la testata giornalistica “Periodico Daily” dell’associazione culturale di promozione sociale “L’Ancora”.

Marius Veronesi has 6 posts and counting. See all posts by Marius Veronesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *