Nel terzo giorno della Festa del Racconto svoltosi come anno a Carpi (MO) e nella frazioni limitrofe è andato in scena il dialogo di Federico Buffa che ha parlato del corpo inteso come strumento di sport ma anche come simbolo di quei valori che potrebbero essere amplificati e propagandati dallo sport stesso ma che al giorno d’oggi sembrano perdersi nei meandri del business e del guadagno fine a sé stesso.



LMT- Scommesse_Bonus_120_Mobile_468x60.gif
L’avvocato divenuto famoso per i suoi racconti avvincenti sul basket NBA prima e poi sui campioni sportivi in generale ha intrattenuto una numerosa folla attraverso aneddoti personali e storie di spessore che ripercorrono l’uso del corpo da parte degli sportivi dai tempi delle olimpiadi di Messico ’68 di Smith e Carlos fino ad arrivare al ruolo del calciatore inteso come bandiera e simbolo di una squadra, ruolo sempre più raro al giorno d’oggi.

Una serata all’insegna dello sport e della cultura guidata da un grande giornalista e uomo di cultura che alla fine si è anche fermato a firmare autografi e a fare foto soprattutto con i fans più giovani.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here