Roma – Auto non si ferma alt: Carabinieri sparano colpiscono due donne di passaggio

Spread the love

Paura nella serata di oggi a Monteverde a Roma. Un’auto non si è fermata all’alt in via Federico Ozanam, cercando di investire i carabinieri: nelle fasi concitate, dopo aver schivato la macchina, un militare ha sparato e ha colpito accidentalmente due donne che stavano passando in motorino.

Le due passanti, madre e figlia, rispettivamente di 49 e 16 anni, sono rimaste ferite e sono state soccorse e trasportate al San Camillo.

Dalle primissime informazioni, non sarebbero gravi, una sarebbe stata colpita di striscio. “Sono sveglie, lucide e orientate” e hanno riportato entrambe “una ferita con foro di entrata e uscita all’altezza della spalla”, secondo quanto apprendono i giornalisti Salute da fonti sanitarie qualificate. Ora – spiegano – “bisogna eseguire ulteriori valutazioni per capire se il proiettile abbia creato danni a organi interni”. In ospedale con le due donne ci sono anche i carabinieri che dopo l’accaduto hanno prestato assistenza.

Proseguono intanto le ricerche dell’auto che non si è fermata all’alt, nel corso di un’attività di polizia giudiziaria. Via Ozanam, dove sono in corso i rilievi, è chiusa al traffico. A terra, all’altezza del civico 98, è stato ritrovato un bossolo esploso. Un centinaio di metri più avanti, c’è ancora lo scooter, color bianco, sul quale viaggiavano le due donne. A terra macchie di sangue e, a pochi passi dallo scooter, un panno giallo completamente intriso di sangue.

Leonardo Pietro Moliterni

Presidente dell'Associaizone L'Ancora Redattore Responsabile di Cronaca e Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *