Etica e impresa nel nuovo libro di Vittorio Bilardi

Spread the love
Quali sono, oggi, le relazioni tra il mercato e l’etica? Nel suo nuovo lavoro, che verrà presentato questo giovedì a Massafra, l’Ing. Vittorio Bilardi, si propone di trovare le risposte e gli strumenti per definire il futuro delle performance aziendali che non potrà non farsi carico dei problemi sociali della comunità in cui svolge la sua attività.
Di Pietro Dragone

 

Massafra – Giovedì 15 marzo 2018, alle ore 17,30, la casa editrice “Dellisanti Editore” presenterà il libro “Etica Sociale e Risk Management Aziendale”, scritto dall’Ing. Vittorio Bilardi. L’evento si terrà presso la sede dall’Associazione di promozione sociale “Centro Culturale di Ricerca e Formazione” situato in Corso Roma, 37 a Massafra (TA).

Insieme all’autore saranno presenti anche l’editore Antonio Dellisanti, l’Avv. Luigi Salvi, Presidente Rotary Club Massafra del Distretto 2120, l’Ing. Pietro Conversano, Presidente Federmanager di Taranto e l’Ing. Fernando Tramonte, Consulente Aziendale ed Esperto ERMN.

Il lavoro che sarà presentato si propone l’obiettivo di analizzare le relazioni tra il mercato ed l’etica, con particolare riguardo – fa presente l’Ing. Bilardi – all’incidenza di scelte ispirate a valori solidaristici e personalistici nell’ambito dell’attività di impresa.

Per l’autore di “Etica Sociale e Risk Management Aziendale”, la moderna scienza economica e giuridica, nonostante si sia sviluppata senza un costante riferimento formale al ruolo dell’etica e della morale nell’organizzazione dell’impresa, non ha rinunciato a richiamare concetti meta economici, quali principi e valori sociali, nella ricostruzione dei meccanismi che dovrebbero incidere sul governo della stessa. Ciò impone di superare i tradizionali strumenti di misura e previsione delle performance aziendali incentrati su parametri meramente economici. L’impresa allarga il suo raggio di azione e sotto certi aspetti deve farsi carico dei problemi sociali della comunità in cui svolge la sua attività.

In questa prospettiva la responsabilità d’impresa coinvolge ed attiene anche alla responsabilità sociale, la quale diviene obiettivo rilevante nel sistema-impresa e modo d’essere dell’azione gestionale. La responsabilità sociale dell’impresa coinvolge non soltanto la comunità locale, ma un ampio ventaglio di soggetti: partners commerciali, fornitori, clienti, azionisti, lavoratori dipendenti, cioè il mercato complessivamente inteso quale statuto normativo.

Ne consegue che una indagine attenta, da un lato, ai rapporti tra autonomia negoziale, attività di controllo e responsabilità nella contrattazione d’impresa e, dall’altro, al rapporto tra impresa e ambiente, consentirà di valutare l’attitudine di scelte etiche non soltanto a produrre vantaggi economici ma anche utilità sociale.

Il tutto in una prospettiva nella quale la regolamentazione del mercato non si pone in conflitto con l’iniziativa privata, bensì contribuisce al pieno sviluppo di questa.

Conosciamo l’autore:
Ing. Vittorio Bilardi, autore di Etica Sociale e Risk Management Aziendale

Vittorio Bilardi, laureato in ingegneria civile ed ambientale, è health & safety risk manager aziendale ed rspp. Consulente e perito esperto nel campo della sicurezza sul lavoro per la Procura della Repubblica della città di Taranto, è lead auditor ohsas 18001:2007 e tecnico qualificato behavior based safety (bbs). Docente formatore qualificato in materia di sicurezza-prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro, è lead auditor 231 e componente tecnico esperto in materia di sicurezza sul lavoro in vari organismi di vigilanza.

Tra le sue opere: “Una rivoluzione di piazza (appunti sul ’68)” edito da Andrea Oppure Editore; “Il vizio della memoria (misteri e segreti d’italia)” edito dalla Phasar edizioni.

Ha pubblicato con Antonio Dellisanti Editore: “Elementi di confronto e integrazione tra il d. lgs. 231/01 e il d. lgs. 81/08 (principi applicativi)” e “I modelli organizzativi e i sistemi di gestione e controllo della sicurezza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *