Perché sciare è per tutti. A Bardonecchia puoi provare gratis

Spread the love

È stato ribattezzato ‘il maestro di sci dei disabili’ ma Dario Capelli è molto di più. Da 3 anni con la scuola di sci NordOvest di Bardonecchia porta avanti il progetto NOLIMITS per permettere anche a persone con disabilità (non solo motorie) di sciare, divertirsi e in qualche caso diventare un vero sciatore professionista.

Certo ci vuole impegno. Un impegno costante che, a Bardonecchia, ha portato il numero dei disabili che sciano a raddoppiare in pochi anni. Ora ci sono sei maestri di sci specializzati, uno anche per lo snowboard. Un impegno che sarà sempre maggiore e che vede nelle prossime settimane diversi appuntamenti in cui chi lo vorrà potrà avvicinarsi a questa disciplina.

Nella locandina trovate i dettagli delle date e dei contatti, ma affrettatevi perché i posti per dormire non sono illimitati e in molti stanno già inviando la richiesta di partecipazione.

Ma potrete sciare, prendendo accordi preventivamente perché è importante preparare l’attrezzatura nel modo corretto, fino a fine marzo. Gli impianti chiudono il 2 aprile, nel weekend di Pasqua. Ricordatevi di portare la voglia di divertirvi e di lasciare a casa la paura: Dario e i suoi colleghi sono bravissimi e non vi lasceranno soli un solo secondo.

Sowmya Sofia Riccaboni

Blogger, giornalista scalza (senza tesserino), mamma di 3 figli. Guarda il mondo con i cinque sensi, trascura spesso la forma per dare sensazioni di realtà e di poter toccare le parole. Direttrice Editoriale dal 2009. Laureata in Scienze della Formazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *