Asia presentazione torneo u23 maschile in Cina

0
151

comincia il torneo u23 maschile che si disputa in Cina.

In Asia a cinque mesi dal mondiale e in periodo di mercato comincia il torneo u23 maschile.

Torneo ignorato dai club italiani mentre alcuni giocatori del torneo precedente sono finiti in Francia.

La terza edizione del torneo vede al via 16 squadre divise in quattro gironi da 4 e passano le prime due.

Tra le nazioni asiatiche qualificate a Russia 2018 è assente solamente l’Iran.

Nella fase di qualificazione, 40 squadre sono state divise in 10 gruppi da 4. Hanno passato il turno le dieci prime e le migliori 6 seconde dopo un girone di sola andata in una unica sede.

I gironi sono stati composti “mischiando” meriti calcistici e zona geografica. Il risultato è stato che nelle qualifiche nel gruppo b c’erano Iraq, Arabia Saudita e Bahenin. Nel gruppo E Palestina e Giordania. Gruppo h con Malesia, Indonesia e Thailandia ecc.

Aumentata del 40% la media spettatori (bassa comunque) nelle qualificazioni mentre stabile la media gol a partita.

Nelle 16 qualificate anche Siria ed Iraq a conferma dei buoni risultati ottenuti dalle nazionali verso Russia2018.

Oltre all’Iran la cui nazionale principale è tra le più forti in Asia, mancheranno gli emirati quinti nel torneo 2016.

Nelle 16 qualificate anche Siria ed Iraq a conferma dei buoni risultati ottenuti dalle nazionali verso Russia2018.

Tra le squadre che sperano di migliorare il risultato 2016 c’è la Cina padrona di casa. Nel 2016 è arrivata ultima perdendo tutte e tre le gare del girone.

A caccia di conferme invece Corea s. Giappone ed Iraq. Iraq primo e terzo nelle scorse edizioni, un secondo e un terzo posto per la Corea mentre il Giappone è campione in carica.

Tra i protagonisti del torneo 2016 tre coreani hanno fatto una certa carriera in Europa.

Kwon che gioca bene con il Dijon in Ligue1, Ryu che ha passato benino tre stagioni nella b tedesca e Hwang in Austria. Bene anche il giapponese Kubo che dalla Svizzera è passato a giocare in Belgio sperando di essere convocato per i mondiali 2018. Discreto il 2017 del cinese Zhang in Olanda che nell’attuale stagione non ha fatto presenze in Germania.

Gruppo A: Cina, Qatar, Uzbekistan, Oman.

B: Giappone, Corea N, Thailandia, Palestina.

C: Arabia S, Giordania, Iraq, Malesia.

D: Australia, Corea S, Siria, Vietnam.

Quarti di finale incrociati A-B e C-D.

LEAVE A REPLY